Pedala con i Campioni, solidarietà nel segno di Scarponi

La Prealpina - 30/11/2017

Quarantacinque chilometri di solidarietà nel ricordo di Michele Scarponi, l’atleta dell’Astana scomparso ad aprile in un incidente. La diciottesima edizione della “Pedala con i Campioni” entra nel vivo e il prossimo 8 dicembre invaderà le strade del Varesotto: «È il più grande evento non competitivo che si svolge nella nostra provincia» – ha detto ieri mattina Sergio Gianoli, mente dell’iniziativa, durante la presentazione alla Camera di Commercio. «Abbiamo già oltre mille iscritti – ha aggiunto – e l’obbiettivo è superare quota millecinquecento».

Nato nel 1999, l’evento è entrato, edizione dopo edizione, nel calendario degli appuntamenti irrinunciabili per gli appassionati di ciclismo. «Il nostro – ha proseguito Gianoli – è uno sport di squadra, dove però vince il singolo. Qui a trionfare è la solidarietà e la squadra la fanno le tante associazioni che di volta in volta hanno fatto un pezzo di strada con noi». I due pilastri della manifestazione sono la non competitività e lo scopo benefico; quest’anno poi si aggiunge un ricordo particolare per chi sapeva portare valori positivi anche nel mondo dei professionisti: «Su tutto il materiale che daremo ai partecipanti sarà disegnata l’aquila, simbolo di Scarponi» – ha spiegato Gianoli. «Siamo stati a casa sua a Filottrano e abbiamo lasciato il pettorale numero uno alla sua famiglia. Davanti al Comune di Brinzio è già stata messa una gigantografia della sua ultima vittoria in Trentino».

Un campione nel cuore di tutti, e molti colleghi lo onoreranno prendendo parte alla pedalata che partirà da Brinzio e lì ritornerà dopo essere passata per Varese, la Schiranna, Gavirate, Cittiglio e Rancio. Tra i professionisti hanno confermato la presenza i varesini Ivan Santoromita. Luca Chirico, Eugenio Alafaci, Eddy Ravasi e Carmelo Foti mentre la gestione tecnica è affidata al Velo Club Sommese, con la partecipazione della Varese Sport Commission. «La “Pedala con i Campioni” rientra nel nostro progetto» – ha detto Anna Deligios, dirigente della Camera di Commercio. «La missione che portiamo avanti è favorire eventi che abbiamo una ricaduta turistica sul territorio e in questo caso stiamo lavorando anche per costruire dei veri e propri pacchetti turistici».

Tante le associazioni che saranno aiutate con il ricavato della pedalata: dalla sezione paralimpica del Velo Club Sommese all’Aido Varese passando per la San Martino Onlus, l’Adiuvare e Insieme al Futuro Onlus. È possibile iscriversi anche online, registrandosi al sito www.pedalaconicampioni.com.