Pallacanestro, Sport Disabili Torna la 24 ore di Luino, la maratona di basket a 360°

Altra Testata - 14/07/2016

VARESESPORT.IT

 

Torna la 24 ore di basket a Luino, il tradizionale torneo estivo di pallacanestro che da 17 anni a questa parte coinvolge squadre e atleti da tutta Italia ed è organizzato dall’associazione Luino Summer League. Per tre giorni, da venerdì 15 a domenica 17 luglio, il lungolago di Luino diventerà una sorta di ombelico del mondo del basket italiano in cui si sfideranno senza sosta ragazzi, ragazze, vecchie glorie, campioni della palla a spicchi in carrozzina e ci sarà spazio anche per le formazioni Special Olympics della Castoro Basket Legnano, della Vharese e de La Finestra di Malnate. Il tutto arricchito da tanta buona musica, da uno stand gastronomico sempre a disposizione e da esibizioni collaterali quali quella dei ragazzi non udenti della Basket Sordi Varese. Parte del ricavato dalla vendita di bottiglie d’acqua verrà utilizzato per proseguire nell’adozione a distanza di due bambine sudanesi e devoluto al Rotary Club per comprare vaccini contro il papilloma virus.
Quest’anno, inoltre, durante la presentazione della 24 ore di basket che si è tenuta presso la Camera di Commercio di Varese, è stata svelata una novità assoluta: la presenza niente meno che della stella statunitense Craig Esherick, da qualche giorno in visita nella nostra provincia e ospite della Pallacanestro Verbano Luino.

Handicap Sport Varese 24 ore luino 2015Dieci anni fa il primo torneo di basket in carrozzina contava una sola squadra, quella di Varese, che, per poter giocare un match, si è sdoppiata; l’anno successivo siamo riusciti a far venire altre due formazioni, ovvero Cantù e Luino, e pian piano siamo cresciuti arrivando fino alle 10 compagini arrivate due anni fa. Quest’anno per problemi logistici partecipano a quest’evento 6 team: la nostra HS Varese, Parma, Torino, Roma, Treviso e una squadra formata da atleti di Bergamo e Genova – spiega Alessandro Turconi, uno degli organizzatori della 24 ore di Luino -. E’ una manifestazione molto sentita e a cui gli stessi ragazzi di basket in carrozzina tengono tantissimo.Siamo diventati per loro un punto di riferimento“.
A confermarlo è Nicola Damiano, giocatore dell’HS Varese e che per molti anni ha indossato i colori azzurri della nostra nazionale: “Tanti compagni e amici anche di altre zone d’Italia mi chiedono di poter prendere parte a questo torneo, ormai rinomato e conosciuto in tutta la Penisola. Nelle ultime edizioni, purtroppo, non ho potuto essere presente perchè impegnato con la nazionale, ma posso assicurare che, pur essendo magari dall’altro capo del mondo per Mondiali o Europei, ci siamo sempre tenuti informati sui risultati di questo splendido torneo. Quest’anno, se non fossero coinvolti in una serie di amichevoli con Israele, molti miei ex compagni di nazionale sarebbero venuti a Luino a giocare. Questo dà l’idea della considerazione che gode la 24 ore di Luino“.
Il torneo di basket in carrozzina avrà inizio venerdì alle ore 18, proseguirà sabato mattina con le semifinali e vedrà la conclusione sabato sera alle 21 con la finalissima.24ore_SopravvissutiOltre al torneo di basket in carrozzina, sono già più di 80 gli iscritti alla 24 ore per normodotati. In particolare, hanno già confermato la loro presenza circa 40 ragazze che provengono da varie città del nord Italia. “Siamo molto contenti di questa massiccia partecipazione femminile e questo significa che negli anni passati abbiamo seminato bene – continua Turconi -. Le iscrizioni sono ancora aperte sul nostro sito (http://www.24oreluino.com/) e ci si potrà registrare anche direttamente a Luino il giorno d’apertura della manifestazione”.

Ci sarà anche Craig Esherick che, dall’alto della sua esperienza sul campo, darà consigli ai giocatori, terrà leziono e allenamenti aperti a tutti. “Sono onorato di essere qui ed è una opportunità unica che ho colto al volo – commenta Esherick -. E’ bellissimo che attraverso lo sport ci sia anche la promozione del vostro magnifico territorio così che tutti possano conoscerlo, ammirarlo e magari ritornarci. Il lavoro della Varese Sport Commission è ottimo e negli Stati Uniti faccio parte di due commissioni simili. Avete imboccato la strada giusta per valorizzare una bella provincia come quella di Varese“.
Orgogliosa della sua Luino è Laura Frulli, Presidente di Commissione Bilancio, Commercio e Promozione Turistica del Comune di Luino: “I risultati parlano da sé e ogni anno accogliamo sempre più atleti e appassionati di basket. Siamo contenti di poter valorizzare la nostra città e di poterla mettere in vetrina per eventi di questo tipo. Ringrazio, dunque, gli organizzatori che sono lodevoli“.
La 24 ore di Luino si terrà anche in caso di pioggia che, quest’anno, dovrebbe però essere scongiurata (PalaBetulle a Luino).