Ojm “cartonata”, per beneficenza

Sagome di cartone al posto dei giocatori dell’Openjobmetis e di coach Attilio Caja. Un trucco per ingannare gli avversari e illuderli di trovarsi di fronte sagome immobili? Tutt’altro, bensì un’iniziativa di beneficenza alla quale la Pallacanestro Varese ha aderito con entusiasmo.

Da un’idea del trust Il Basket Siamo Noi, di Sunrise Media e di Pallacanestro Varese nasce un’iniziativa benefica supportata da Openjobmetis e Tigros. Sono state realizzate sagome di cartone a grandezza naturale di ogni giocatore della Pallacanestro Varese e del tecnico pavese e mercoledì 18 è stata lanciata un’asta benefica su eBay per l’acquisto delle sagome con l’autografo originale. La possibilità di fare le proprie offerte rimarrà attiva sino a giovedì 27 aprile.

L’appuntamento per la consegna è fissato per lunedì 8 maggio in occasione del Premio Varese Sport alle Ville Ponti di Varese. Il ricavato sarà devoluto alla Fondazione Onlus Giacomo Ascoli, che si occupa dal 2006 di supporto ai bambini affetti da patologie oncoematologiche e di ricerca scientifica per lo studio e la cura di linfomi in campo pediatrico.