Non solo una corsa – Ecorun si presenta

Alla sua quinta edizione EcoRun Varese – la festa che unisce corsa, ecologia, salute e divertimento – è diventata grande. Tanto da essere ribattezzata dagli organizzatori – Asd EcoRun Varese, presieduta da Giuseppe Micalizzi – «l’edizione della maturità».

Si svolgerà sabato 20 e domenica 21 aprile, durante una domenica senz’auto, con un calendario di eventi per tutta la famiglia. Quattro le corse – organizzate in collaborazione con Campus Varese Runners – in programma: il campionato provinciale Fidal di 21 chilometri, la 10 chilometri competitiva e non, e la 5 chilometri per tutti. Si puntano a raggiungere i duemila partecipanti, battendo il record dello scorso anno, quando si iscrissero in 1.600 (le iscrizioni sono aperte su endu.net). Ma Eco-Run è molto di più che un appuntamento per gli amanti del running.

Un modo di vivere la città e di farlo in salute, nella consapevolezza che i nostri gesti quotidiani possono contribuire a migliorare noi stessi e il mondo. Ecco dunque il plogging associato alla gara di cinque chilometri, per raccogliere i rifiuti lungo la strada. Gli eventi per promuovere la salute: il primo sarà il 23 febbraio, a Villa Recalcati, alle 18, con l’incontro dal titolo “Bevande forti, vite fragili: capire i danni invisibili dell’alcol”.

Gli screening gratuiti del Lions Day 2024, manifestazione del Lions Club Zona A Varese, che si svolgerà negli spazi della Camera di Commercio. EcoRun è anche una vetrina per lo sport, con tornei, biciclettate, prove di golf (di Lions Club Luvinate Campo dei Fiori).

Ed è – come ha sottolineato anche la Camera di Commercio – «un modo per promuovere l’attrattività di Varese», non a caso saranno aperte la torre civica, i rifugi antiaerei, la fondazione Morandini, e i musei civici.

Prestigiosa la maglietta che sarà disegnata da Marcello Morandini con l’inconfondibile geometria bianca e nera. Anche la medaglia omaggerà Varese con la riproduzione di un monumento cittadino al momento top secret.

Madrina dell’evento sarà la conduttrice televisiva Filippa Lagerback.

Novità di quest’anno: il mercato del riuso in corso Moro, a cura della Varese Nascosta. Il count down è scandito da quattro conferenze: dopo quella del 23 febbraio sui danni dell’alcol, si parlerà — sempre a villa Recalcati alle 18 – di plogging (1 marzo), di strategie alimentari per atleti (22 marzo) e di grotte terrestri e subacquee (12 aprile). I fondi raccolti con la manifestazione verranno utilizzati per sostenere due realtà cittadine: il Gulliver che li userà per l’housing di accoglienza per le donne e Caos che li devolverà alla ricerca genetica per il tumore al seno.