Nel nuovo anno si punta sul web

La Prealpina - 13/01/2021

Le aziende varesine prendono confidenza con la tecnologia e la digitalizzazione. Il fenomeno è emerso con tutta la sua forza nel corso dell’anno appena terminato ed è stato “certificato” anche dalla Camera di commercio varesina che ha deciso di far sì che anche il 2021 sia l’anno del digitale, tema che è anche al centro del Recovery Fund. «IL 2021 sarà ancor più caratterizzato da una costante e puntuale attività a favore della digitalizzazione del sistema economico varesino – conferma Fabio Lunghi, presidente dell’ente di piazza Monte Grappa – Del resto, l’attenzione verso l’innovazione è da sempre uno dei caratteri distintivi delle imprese che operano sul nostro territorio. Basti pensare che, pur in un anno difficilissimo come quello che ci siamo appena lasciati alle spalle, le aziende varesine hanno sostenuto investimenti importanti: lo certificano gli oltre 2 milioni di euro concessi in contributi da Camera di Commercio su questi temi». Gli sforzid elle aziende varesine sul fronte innovazione sono stati notevoli. Le firme digitali rilasciate dagli uffici camerali sono aumentate del 40 per cento rispetto al 2019. Sono cresciute le richieste di Spid e dei webinar che, su questi argomenti, hanno sempre fatto registrare il tutto esaurito. «Questi strumenti sono diventati di pratica quotidiana per cittadini e imprese – sottolinea ancora Lunghi – Ben venga dunque la rimodulazione, da parte del Governo, delle spese a carico del Recovery Fund: così, in materia di crediti d’imposta, è opportuno indirizzarsi verso meno agevolazioni per i beni strumentali tradizionali, ma aiuti più generosi su quelli funzionali alla digitalizzazione delle imprese».

Da qui, anche il rinnovato impegno di Camera di Commercio che – già parte attiva del piano nazionale 4.0 col suo progetto Punto Impresa Digitale in sinergia con i Digital Innovation Hub delle associazioni di categoria – fin da subito, in questo 2021 vede l’avvio dell’operatività di un nuovo servizio. Un servizio che, usufruendo di giovani e competenti digital promoter, aiuta le imprese che vogliono migliorare la loro presenza online, rispondendo così a esigenze emerse come sempre più essenziali per superare le conseguenze dell’allerta sanitaria con cui stiamo tutti facendo i conti.

Intanto, sul sito di Camera di Commercio, seguendo il percorso “Convegni e Seminari → Webinar” – sono aperte le iscrizioni al ciclo di webinar gratuiti che prenderà il via martedì 19 gennaio, sempre nell’ambito del programma “Eccellenze Digitale” che vede la collaborazione tra Google e Unioncamere.