Nel cielo di Laveno protagonisti i piloti del Campionato premondiale di deltaplano

Si è svolta in questi giorni a Laveno Mombello il premondiale di deltaplano classe Sport che precede il Campionato del Mondo in programma dall’1 al 14 giugno 2025.

Il prestigioso evento è stato assegnato lo scorso anno dalla Federazione Aeronautica Internazionale all’Italia, approvando all’unanimità la candidatura presentata dalle associazioni sportive dilettantistiche Delta Club Laveno e Aero Club Lega Piloti.

I piloti, provenienti da dodici nazioni tra cui Stati Uniti, Messico e Guatemala, hanno “testato” il sito di volo che, grazie alla sua particolare orografia, è considerato dai praticanti di questo sport una delle migliori palestre di allenamento.

La competizione ha ufficialmente preso il via domenica 2 giugno, ma le condizioni meteorologiche non ottimali hanno consentito di effettuare una prima prova di gara valida solo nella giornata di mercoledì 5 giugno.

Ai piloti sono stati assegnati percorsi che, con decollo dal monte Sasso del Ferro e dal monte Nudo, li hanno portati a sorvolare la Valcuvia fino al Sette Termini per poi rientrare verso Laveno Mombello. I moderni ausili tecnologici di “live tracking” hanno consentito ai giudici e agli appassionati di seguire la competizione in tempo reale (https://lt.flymaster.net/bs.php?grp=5912).

L’evento è organizzato dal Delta Club Laveno, storico club di volo libero che ha visto gli albori nei primi anni di diffusione di questo sport a livello mondiale attorno agli anni ‘70. Al fianco del sodalizio, l’Aero Club Lega Piloti, ad oggi fra i più importanti Club al mondo nell’organizzazione di gare internazionali di deltaplano e parapendio, che opera sotto l’egida di Aero Club d’Italia e Federazione Aeronautica Internazionale. Quest’ultima, è presente all’evento con la giudice statunitense Jamie Shelden.

«L’organizzazione e lo svolgimento del Campionato del Mondo di deltaplano a Laveno Mombello rappresenta un’importante occasione per il nostro territorio – commenta l’assessora allo Sport e Turismo di Laveno Barbara Sonzogni – L’auspicio è che, come già avviene in molte altre località italiane, il volo libero in deltaplano e parapendio possa rappresentare una preziosa risorsa di sviluppo territoriale e turistico e di valorizzazione di uno sport che proprio qui ha mosso i suoi primi passi ormai più di cinquant’anni fa e che ancora oggi richiama miglia di appassionati».

Oltre al patrocinio del Comune di Laveno Mombello e della Camera di Commercio di Varese, la competizione ha il supporto della Comunità Montana Valli del Verbano, che ha già avviato nelle scorse settimane alcune attività per la manutenzione delle aree di decollo, a cui seguiranno ulteriori interventi nei prossimi mesi in vista del Campionato mondiale del 2025.

La competizione si è conclusa ieri, sabato 8 giugno, con la cerimonia di chiusura e premiazione.

Facebook: https://www.facebook.com/hgsport2025

Instagram: https://www.instagram.com/hgsport2025/