Nazionali giovanili alla Schiranna, pioggia di podi per i nostri canottieri

Lombardianews - 19/06/2017

Weekend ricco di successi per i canottieri di casa nostra, impegnati ai campionati nazionali Under 23, Ragazzi ed Esordienti alla Schiranna.
Grandissima la prestazione del quattro senza categoria Ragazzi, che ha visto la Canottieri Varese salire sul gradino più alto del podio sia in campo femminile che in campo maschile, con una doppietta storica che porta i nomi di Charlotte e Josephine Debelle, Benedetta Bulgheroni e Rebecca Carente in campo femminile e Stefano Ballerio, Tommaso de Dionigi, Willem Orlandini e Paolo Rizzi in campo maschile.

Trionfa per la Canottieri Gavirate Federica Cesarini, Under 23, che in Singolo coglie il titolo italiano con 8:07:05 al termine dei 2000 mt. di gara.
Pioggia di argenti per la Canottieri Gavirate: nel Quattro senza categoria Ragazzi grazie a Chiara Biolcati, Matilde Sturaro, Matilde Barison e Greta Schwartz; Diego Paroli nel Singolo Ragazzi; nel Due senza Under 23 femminile con Ilaria Broggini e Veronica Calabrese; nell’Otto Under 23 maschile con Giovanni Mammarella, Ivan Bottelli, Filippo Graziano, Giovanni Codato, Matteo Sturaro, Jacopo Bertone, Alessandro Ramoni, Christian Biolcati e Leonardo Macchi. Seconda piazza anche per il Quattro di coppia Under 23 femminile della Canottieri Varese con Giulia Gorri, Alice Santopolo, Denise Cavazzin, Nicoletta Bertalesi. La Canottieri Corgeno arriva seconda negli Under 23 Femminile nell’Otto grazie a Valentina Alferano, Maya Arnese, Elisa Cremaschi, Alice Di Salvo, Karen Andrea Faccin, Sara Macrì, Chiara Pasinetti, Greta Cicognani e Giada Marcon.
Podio per il Quattro senza Under 23 della Canottieri Varese, con Mario Bisaccia, Alessandro Nardi, Federico Macchi e Marco Gaglione arrivati terzi al traguardo. Tra gli Esordienti, terzo posto per Edoardo Basso e Federico Bertino della Canottieri Varese nel Doppio, con l’altra imbarcazione varesina piazzatasi al quinto posto con ai remi Luca Casano e Matteo Tagnocchetti. Terza piazza anche per gli Esordienti della Canottieri Corgeno femminile con Serena Bina e Gaia Groppi.
Quarto posto per l’Otto Ragazzi di Gavirate (Elia Bucci, Leonardo Nicolini, Massimiliano Coppa, Giulio Bosco, Elia Simonetta, Francesco Cataffo, Mattia Binda, Enea Tamborini e Marco Luraghi), davanti all’imbarcazione di Corgeno (quinta con Matteo Bellotti, Cristian Bertesago, Edoardo Caramaschi, Danny Casola, Stanislau Litvinchuk, Pietro Menzago, Thomas Oulji, Riccardo Savoldi e LorenzoMesiti). Quarta piazza anche per il Due senza Under 23 della Canottieri Varese con Matteo Sessa e Federico Cipolat in acqua.
Quinto posto per la Canottieri Monate con il Due senza Under 23 maschile con Nicholas Khol e Andrea Erilmi e con Quattro di coppia Under 23 femminile con Giorgia Salice, Marianna Ribolzi, Linda De Filippis, Camilla Musetti. Corgeno si piazza quinta nel Quattro senza Under 23 maschile con Matteo Carolo, Sasha Casola, Matteo Salina e Stefano Scolari e nel Quattro di coppia Ragazzi femminile con Silvia Ciura, Micaela Elia, Chiara Marcon e Martina Torregrossa. Quinto posto per Varese nel Quattro di Coppia Ragazzi con Vittorio Spreafico, Gianluigi Basso, Enrico Semon Bouehi e Christian Ferla.
Sesto posto per Gavirate con la coppia Riccardo Zaccarin e Luca Santaterra nel Doppio Under 23 uomini.
Settimi gli Under 23 della Canottieri Gavirate Andrea Zocchi, Fabio Maffiola, Elie Jaumin e Lorenzo Colombo nel Quattro di coppia uomini.
L’evento, organizzato dalla canottieri Varese insieme alle istituzioni locali, ha visto in gara 109 società e 1012 atleti provenienti da tutta la Penisola. 162 le regate disputate in due giornate tra qualificazioni, recuperi, semifinali e finali. In campo una macchina organizzativa delle grandi occasioni, con 120 volontari al lavoro senza sosta per fare grande la città giardino.
Sul campo ad applaudire il remo italiano anche il sindaco di Varese Davide Galimberti con l’assessore allo Sport Dino De Simone. Dalla Camera di Commercio il segretario generale Mauro Temperelli. Evento partecipato anche a livello regionale e nazionale con l’on. Giancarlo Giorgetti e l’assessore allo Sport della Regione Lombardia Antonio Rossi.