Mv Agusta, c’è il patto con Urban Motor Per conquistare gli Usa e il Canada

La Provincia Varese - 13/01/2017

Aumentare le vendite sul mercato degli Stati Uniti e del Canada; questo l’obiettivo di Mv Agusta, azienda varesina leader nel segmento delle moto super premium, che ha stretto una partnership con Urban Motor Group. Un accordo focalizzato sullo sviluppo del mercato statunitense, con l’obiettivo di consolidare il posizionamento del marchio della Schiranna in un Paese strategico per Mv Agusta. «Urban Motor è una consolidata realtà che ha saputo distinguersi per la capacità di strutturare una forte rete vendita con alle spalle un eccellente servizio clienti – commenta Giovanni Castiglioni, ceo di Mv Agusta – siamo certi di dare inizio a una nuove era per Mv Agusta negli Usa, focalizzata sulla qualità delle vendite e sullo sviluppo delle brand awareness». Urban Motor si occuperà della commercializzazione di Mv Agusta in Nord America attraverso una business unit dedicata e gestita dal suo ceo Joseph Elasmar che dirigerà un team Usa nello sviluppo capillare della rete vendita e nel rafforzamento della customer experience. «Il progetto di crescita del mercato americano – prosegue Castiglioni – unitamente alla ricapitalizzazione recentemente sottoscritta con il fondo di investimento Black Ocean, è un altro tassello nell’importante fase di ristrutturazione aziendale, in cui il rilancio del marchio negli Usa avrà un ruolo da protagonista». L’opportunità di rappresentare il marchio varesino in Nord America è per Urban Motor Group il risultato di una forte e proficua relazione pluriennale con l’azienda della Schiranna; i due gruppi sono già partner da anni in Australia, divenuto uno dei Paesi chiave per l’export di Mv Agusta. «In un periodo che vede la maggior parte dei brand focalizzarsi sulla produzione di massa, Mv Agusta continua a produrre veri e propri sogni a due ruote – commenta Joseph Elasmar – è mia intenzione rendere questo brand ancora più grande negli Usa e far sì che più persone possibili vivano l’esperienza di questi capolavori made in Italy».