Muoversi in città? Un sito guiderà i turisti

La Prealpina - 28/07/2017

Sarà il portale www.varesesimuove.it lo spazio dove trovare le informazioni aggiornate su mobilità, luoghi e tariffe della sosta, parcheggi della città, orari e percorsi dei mezzi pubblici, aperture della funicolare e tutti gli altri sistemi di trasporto e di spostamento presenti a Varese. Sempre sul sito si potranno studiare le mappe interattive del capoluogo utili per cittadini e turisti e informazioni sui sistemi sostenibili per muoversi. Assieme alle novità introdotte per la sosta, infatti, l’amministrazione ha deciso di raccogliere tutte le informazioni sulla mobilità sotto un unico contenitore.

Da settembre, e cioè da quando il piano diventerà operativo, sarà attivo anche il nuovo sito e si potranno avere informazioni anche presso l’InfoVaresesiMuove che sarà collocato nella sede di Avt in via Benedetto Marcello e grazie a una brochure che conterrà tutte le info.

Le novità sono state presentate ieri mattina (foto Blitz), focalizzandosi sulle linee principali della campagna di comunicazione che nelle prossime settimane verranno diffuse per informare i cittadini sui cambiamenti che prenderanno il via gradualmente. «Per una Varese che vuole essere prima di tutto più moderna, sostenibile e vicina alle città europee – ha dichiarato l’assessore alla Mobilità, Andrea Civati -. Avendo a disposizione un solo luogo in cui trovare tutte le informazioni utili contiamo di dare un servizio efficace a cittadini e turisti che arriveranno in città. Oggi presentiamo dunque le linee guida per quanto riguarda la comunicazione di Varese si Muove che diventerà operativo gradualmente a partire da settembre».

Con la presenza di Franco Amedeo Taddeo, presidente di Avt e Marco Regazzoni a rappresentare CTPI/Autolinee Varesine, si è spiegato come il portale illustrerà come ottenere i pass (per mamme, veicoli ibridi o elettrici, residenti) oppure come abbonarsi da utenti frequenti o pendolari. Infine sono stati svelati i cartelli delle quattro aree di sosta in cui sarà divisa la città: rossa, azzurra, blu, verde con relative informazioni sui costi, assieme a quelli che indicano la fermata verso la stazione della funicolare e il Park&Bus, il parcheggio e pullman a 10 centesimi.

«Semplificazione e innovazione sono tra gli obiettivi della nostra amministrazione – ha detto il sindaco Galimberti – Ci siamo ispirati ad altre città turistiche e all’avanguardia e siamo sicuri che questo lavoro potrà essere molto utile anche per i tanti turisti che ogni giorno visitano la nostra città».