Moto, le immatricolazioni accelerano a luglio

La Prealpina - 02/08/2017

MILANO – Le immatricolazioni
delle due ruote
(cilindrata superiore a
50cc) a luglio sono state
24.129, in crescita del
7,4% rispetto allo stesso
mese del 2016. Il comparto
degli scooter, numericamente
più importante,
totalizza 15.097 pezzi e
segna un +1,4%. Le moto
realizzano 9.032 unità e
un notevole +19,2%.
I 50cc confermano il leggero
recupero, con 3.045
registrazioni nel mese di
luglio, +1,4% rispetto allo
stesso periodo dell’anno
scorso. Luglio pesa circa
il 12% del totale venduto
nell’anno.
«L’andamento dei mesi
più importanti come volumi
per il mercato delle 2
ruote – dichiara Corrado
Capelli, presidente di
Confindustria Ancma
(Associazione Nazionale
Ciclo Motociclo Accessori)
– ci trasmette ottimismo
per una chiusura dell’anno
soddisfacente. Gli
indicatori macroeconomici
sono tutti di segno positivo,
sia per quanto riguarda
la produzione, che
gli ordini e le esportazioni.
Tale espansione migliora
l’indice di fiducia
di imprese e famiglie, ma
c’è ancora molto da lavorare
per migliorare l’occupazione
giovanile. Speriamo
che l’aumento degli
investimenti riguardi anche
le infrastrutture che
hanno necessità di interventi
a favore della sicurezza
per chi viaggia su 2
ruote».
Nei primi sette mesi del
2017 in Italia sono state
vendute complessivamente
163.998 due ruote a
motore (immatricolazioni
e 50cc), con un incremento
di volumi pari al +6,4%
rispetto ai primi 7 mesi del
2016.