Mille pronti a correre con Samia

La Prealpina -

TERNATE – È tutto pronto per la terza edizione di “Lago di Comabbio run-Corri con Samia”, la gara in ricordo di Saamiya Yusuf Omar, l’atleta olimpionica somala morta in mare nel 2012 mentre cercava di arrivare in Italia per poter continuare a correre. La manifestazione si svolgerà domenica prossima, 4 giugno, partenza alle 9.30, al Parco Berrini di Ternate lungo la pista ciclopedonale del lago di Comabbio. Ci saranno percorsi per tutti i gusti: il tracciato più lungo sarà di 12 chilometri, quello per i meno allenati durerà 4,4 chilometri mentre ce ne sarà uno dedicato ai bambini, della lunghezza di 800 metri. Dopo i grandi successi delle due precedenti edizioni, a cui hanno partecipato rispettivamente 500 e 800 persone, l’obiettivo dichiarato per il 2017 è quello di portare oltre mille runners al via. “Corri con Samia” infatti è già una classica del territorio ed è inserita nel circuito del “Piede d’Oro del Varesotto”.

Ma lo scopo della manifestazione non è solo sportivo: «Samia è stato un inno alla vita e alla voglia di correre, questa è l’eredità che ci lasciato e che vogliamo ricordare correndo – ha sottolineato Luciano Rech, del Gam Whirlpool e organizzatore dell’evento -. La sua storia ha lasciato il segno in tanti corridori, alcuni verranno su addirittura da Roma».

E per fare tesoro della vicenda umana dell’atleta somala, che aveva il sogno di partecipare di nuovo alle Olimpiadi, Marco Rampi, responsabile di Africa&Sport, organizzatrice della corsa, ha voluto mettere insieme un gruppo di corridori tra i migranti del territorio per partecipare alla gara: «Ci siamo trovati ogni mercoledì di maggio per preparaci – ha raccontato Rampi – ma è stata una grande opportunità per conoscerci e per loro di scoprire il mondo al di fuori delle cooperative che li ospitano».

Insomma questa corsa ha mille valenze, ma anche ambizioni per rilanciare il turismo: «Vogliamo che oltre al rilievo sportivo proprio dell’evento agonistico e per quello sociale collegato alla memoria di Samia – ha sottolineato Rampi– questa corsa diventi sempre più importante anche per promuovere il nostro territorio».

Ecco il motivo della collaborazione con Varese Sport Commission, l’iniziativa avviata dalla Camera di Commercio nel 2016 per sostenere le iniziative sportive che possono attrarre turismo nella nostra provincia. Quest’anno la corsa sarà legata a un’altra manifestazione storica del parco di Ternate come il “Betty Boys”.