Mercato sul lago e nuovo direttore

Coldiretti Varese ha un nuovo direttore: è Giovanni Luigi Cremonesi, 42 anni, di Rivolta D’Adda; subentra a Raffaello Betti, che è stato chiamato a dirigere la federazione di Arezzo, sua terra d’origine. Laureato in Scienze e tecnologie agrarie, padre di due figli, Cremonesi ha diretto nell’ultimo triennio la federazione Coldiretti di Piacenza; l’insediamento ufficiale a Varese avverrà oggi, ma già ieri il nuovo direttore ha preso parte all’inaugurazione del nuovo AgriMercato di Campagna Amica a Porto Ceresio, sul lago di Lugano (nella foto).

Un evento salutato da migliaia di visitatori, anche da fuori provincia e dalla Svizzera via battello e via treno.

La nomina di Cremonesi è avvenuta con il voto unanime del Consiglio direttivo della federazione: a dare il benvenuto al neo direttore a nome della dirigenza è stato il presidente Fernando Fiori, che ha nel contempo ringraziato Betti per l’importante lavoro.

«Mi propongo di continuare il buon lavoro fatto in questi anni – ha detto Cremonesi – in una provincia dove l’agricoltura può contare su importanti eccellenze. Lavoreremo per sviluppare una filiera agroalimentare made in Varese».

Nel lasciare la direzione di Coldiretti Varese, anche Raffaello Betti ha fatto i migliori auguri di buon lavoro a Cremonesi, ringraziando la dirigenza e la struttura «per avermi accompagnato in un’esperienza professionale importante.

Lascio una terra bellissima che porto con me come esperienza di vita, ma anche come momento di crescita professionale».