Mangia Bevi e Bici: sul Lago Maggiore l’edizione del decennale è “leggendaria”

Malpensa24 - 02/08/2022

A tre anni dall’edizione 2019 la “Mangia Bevi e Bici”, pedalata enogastronomica e culturale, torna ad animare i comuni del Lago Maggiore. L’appuntamento con l’iniziativa è per domenica 4 settembre. Sarà un’edizione speciale, quella del decennale. Ad organizzare l’evento è La Bottega del Romeo di Ispra, che collabora con il progetto #varesedoyoubike. I dettagli sono stati svelati oggi, lunedì 1 agosto, in Camera di Commercio a Varese.

Edizione “leggendaria”

L’edizione numero 10 sarà dedicata al tema che era già stato scelto due anni fa. Dopo lo stop nel 2020 e nel 2021 sarà dunque la pedalata di quest’anno a raccontare, tappa dopo tappa, le fiabe e le leggende del territorio. La formula dell’iniziativa è quella collaudata, con la partenza da Ispra nella mattina del 4 settembre, per un percorso che toccherà i comuni limitrofi del basso Lago Maggiore. «Per questa decima edizione – spiega Alessandra Doridoni della Bottega del Romeo – abbiamo voluto concentrarci su percorsi nel “cuore” del nostro territorio, andando ancora una volta a proporre qualcosa di nuovo e di inedito».

Le tappe

Saranno due i percorsi tra cui i partecipanti potranno scegliere, rispettivamente di 25 e 35 km. Il primo adatto a tutti, il secondo con qualche difficoltà in più e maggiori tratti su strade sterrate. In entrambi i casi è prevista una serie di soste culturali ed enogastronomiche dedicate ai prodotti tipici locali e ai luoghi più suggestivi (e spesso poco noti) del territorio. Tra le novità ci sarà la possibilità di visitare in via eccezionale Villa Sagramoso a Ispra. La “Mangia Bevi Bici” toccherà anche Ranco, Angera, Taino e Sesto Calende.

L’evento

“Mangia, Bevi e Bici” è da sempre un intreccio di cicloturismo, cultura, natura, incontri, storie, arte e tradizioni. Numerose le collaborazioni, tra cui il Kapannone dei libri di Angera, che proporrà una tappa dedicata alle leggende del cinema, e l’associazione Amaltheatro di Barzola con i suoi burattini. Pedalata dopo pedalata “Mangia, Bevi e Bici” vuole far conoscere storie meravigliose: a raccontarle, in un paio di punti lungo il percorso, ci saranno anche gli “storyteller” del gruppo “Raccontoebasta”. A rendere speciale la giornata, inoltre, contribuiranno anche i volontari degli “Amici della Spondamagra”, dell’associazione “Il Castellaccio” di Capronno, Laura Tirelli con Marco Tresca, responsabili del museo di storia locale di Taino e la scuderia Pretty Sun Luna di Lentate.

L’aspetto enogastronomico

Anche l’aspetto enogastronomico farà scoprire il territorio, a cominciare dalla proposta del ristorante Nettare di Giuggiole di Angera, che abbinerà il pane “romano”, lo zafferano (entrambi prodotti tipici De.Co) con la fantasia dello chef Riccardo Baranzini. A Capronno spazio ai ragazzi di “Natura in moto”, mentre a Barzola si respirerà l’atmosfera delle vecchie sagre di paese con la “salsicciata dei burattini”. Una tappa classica non poteva mancare nemmeno quest’anno, ed è la fattoria Bertoldo Francesco di Taino con i suoi formaggi e salumi. L’elenco di collaboratori e sponsor comprende anche i vini dell’Enoteca Forni e di Cascina Piano, la pasticceria San Gabriele, la gelateria Il Capriccio, la gastronomia Le Delizie e l’ortofrutta Bp, tutti di Ispra. Quindi l’apicoltura Costantini di Angera, la Bottega del bosco di Taino e altri che si stanno aggiungendo in questi giorni. Main sponsor è Pam di Ispra. Avrà il suo spazio anche l’arte con diverse soste nelle chiese del territorio. Informazioni e iscrizioni su www.bottegadelromeo.com.