Malpensa torna a volare ad alta quota

La Prealpina - 28/12/2022

Due settimane di partenze e arrivi che faranno tornare l’aeroporto intercontinentale della brughiera ai volumi di traffico aereo che la caratterizzavano prima dello scoppio della pandemia che ha bloccato il mondo. I dati forniti da Sea, la società che gestisce gli scali milanesi, sono incoraggianti: nelle due settimane di festività dal 20 dicembre 2022 al 2 gennaio 2023 le previsioni parlano della presenza di 770mila passeggeri al Terminal 1 di Malpensa e 330mila a Linate.

Si tratta di un recupero dell’83 per cento rispetto al 2019, quando ancora l’emergenza causata dall’influenza da Covid non era iniziata, e del 45 per cento rispetto al 2021 che permetterà al T1 di raggiungere l’obiettivo che si è prefissato. Ovvero: arrivare a 18,8 milioni di passeggeri entro la fine dell’anno.

Malpensa è ancora lontano, in realtà, dai numeri del 2019. Anno che ha visto circa 29 milioni di passeggeri. Ma è anche molto più avanti rispetto alle sole 7.241.766 persone del 2020. Nel periodo preso in considerazione da Sea e che racconta la situazione in corrispondenza delle festività natalizie sono previste 190 partenze al giorno al T1 (e 110 a Linate). La maggior parte delle persone che decollano da Malpensa per raggiungere mete nazionali come Catania, Napoli, Palermo e Bari. Chi invece in queste settimane prende il volo per destinazioni oltre confine ha scelto città come Parigi, Barcellona, Londra, Amsterdam e New York. Anche il Messico, le Maldive, le Mauritius, l’Egitto e Zanzibar sono tra i luoghi che stanno vedendo atterrare i voli partiti da Malpensa tra Natale e Capodanno.

La ripresa di questo periodo natalizio e quella che ha caratterizzato l’estate appena trascorsa stanno facendo tirare un sospiro di sollievo a Sea dopo la pandemia prima e l’emergenza della guerra in Ucraina con il rincaro energetico poi. Anche grazie alle progressive aperture, soprattutto di alcuni Paesi asiatici, e all’inaugurazione di nuove rotte e nuovi vettori il traffico aereo sta tornando alla normalità. Tra le ultime compagnie aeree a investire su Malpensa c’è la Flyone Armenia che ha appena lanciato la nuova tratta su Yerevan.