Mai estate fu così ricca di eventi

Quella che sta per concludersi non è la prima estate che Gallarate organizza per chi resta in città, e sicuramente non sarà neanche l’ultima. Quest’anno, però, le proposte messe in campo da amministrazione comunale, Distretto del commercio, Naga e Ascom sono state davvero numerose. A partire dallo scorso mese di maggio gli appuntamenti si sono susseguiti a raffica, coinvolgendo persone di tutte le età e con interessi diversi.

Qualche esempio? Basti ricordare lo “sbaracco”, che garantiva affari d’oro con prezzi da super saldi, oppure la festa del vinile che ha richiamato in città sia gli appassionati di vintage che quelli di buona musica. Poi a seguire la festa della mamma, quella dei bambini, la giornata dedicata ai motori, quella dedicata agli artisti da strada e quella che ha visto protagonisti i talenti in cerca di visibilità. E poi i brindisi al Broletto, la festa della birra e quella degli alpini. A settembre la lunga estate del commercio gallaratese si chiuderà con la quarta edizione dell’Urban street food, che si terrà in piazza Garibaldi da sabato 20 a domenica 22.

Una chicca? al di là degli eventi in piazza, quest’anno i commercianti hanno avuto anche l’opportunità di partecipare a un corso di neuro marketing per imparare tutti i segreti della comunicazione con il cliente. E nel caso il cliente in questione non si presenti in negozio perché preferisce comperare da casa tramite computer, allora ecco anche le lezioni dedicate all’e-commerce. Perché il primo obiettivo resta quello di far girare gli affari.