Lunghi incontra Bper – Rafforziamo il credito per aiutare le aziende e agganciare la ripresa

La Prealpina - 14/01/2021

Un incontro in video conferenza per mettere al centro un tema centrale – quello del credito – e per conoscersi a distanza, a causa delle restrizioni anti Covid.

Il meeting è stato quello tra i vertici di Bper e il presidente della Camera
di commercio di Varese, Fabio Lunghi (con la giunta al completo) . Presente il top management dell’istituto di credito che avrà la sua direzione
regionale proprio a Varese: il presidente Pietro Ferrari e l’amministratore delegato Alessandro Vandelli .
«Bper Banca intende lavorare in maniera proficua a Varese – ha dichiarato il Presidente Pietro Ferrari –. Il recente aumento di capitale, interamente sottoscritto dalla nostra compagine sociale, è la dimostrazione più importante della volontà di realizzare al meglio questa operazione strategica. Le caratteristiche di un territorio a vocazione prevalentemente manifatturiera e molto operativa come il vostro sono elementi comuni
che ci consentiranno di lavorare bene insieme».
Un inizio di collaborazione, dunque. «“La Camera di Commercio di Varese – ha detto il Presidente Fabio Lunghi (nella foto)– ha lavorato sull’accrescimento della cultura del credito e sull’approccio al sistema bancario da parte delle imprese. L’auspicio è che il passaggio che vede
protagonista BPER Banca rappresenti un ulteriore rafforzamento del sistema creditizio locale, nel segno della continuità e dell’incremento dei rapporti intessuti in anni di lavoro. Le nostre aziende devono trovare nella banca un interlocutore che garantisca prossimità, collaborazione e un’offerta adeguata alle esigenze di un tessuto economico resiliente e da sempre votato all’innovazione e agli investimenti».

Lunghi ha anche ricordato i risultati del bando “Fai Credito” che ha messo a
disposzione un milione e 300mila euro per l’abbattimento dei tassi di interesse: risorse di cui hanno beneficiato più di 800 imprese, sia attraverso le banche del territorio, sia con l’intervento del sistema Confidi che fa capo alle associazioni di categoria.