Lunghi: «A Malpensa tiene il cargo. Ma la ripresa non sarà immediata»

Malpensa24 - 27/03/2021

 Un anno di Covid ha insegnato che sanità ed economia sono più che mai collegate. Il virus, i lockdown che si sono susseguiti, le difficoltà economiche di tutte le categorie economiche, ma anche la speranza di una ripresa lavorativa ed economica decisa e continuativa. Anche se la crisi, già pesante, potrebbe mordere con ancor maggior aggressività tra qualche mese. Con Malpensa “osservata speciale”: «Il cargo ha tenuto, anzi è in crescita. Ma il comparto passeggeri è stato pressoché azzerato e la ripresa non sarà immediata secondo le previsioni». Temi affrontati dal presidente di Camera di commercio Varese Fabio Lunghi, ospite delle puntata di approfondimento di Malpensa24 Web Tv.

Salute ed economia

L’emblema di questo rapporto diretto tra sanità ed economia è MalpensFiere. Il polo fieristico di Busto, da un anno congelato per via della pandemia ha già mostrato la sua utilità durante la campagna di screening e tamponi. E torna ora al centro dell’azione sanitaria, poiché sarà il grande hub vaccinale del Sud del Varesotto. Grazie alla disponibilità di Camera di commercio: «La nostra è stata una scelta naturale. Abbiamo messo a disposizione il centro che in questo momento è fermo. Una struttura importante, tanto che lo stesso Guido Bertolaso, quando è venuto a visitarlo, ha detto che qui si potrebbe vaccinare tutta la Lombardia».

Occupazione e disoccupazione

«Dati preoccupanti. Sono stati persi migliaia di posti di lavori e a farne le spese – ha spiegato Lunghi – sono stati soprattutto le donne e i giovani. Questa crisi ha colpiti per lo più i settori del terziario e del turismo dove sono per lo più i giovani a essere impiegati. Però temo che il grosso della crisi debba ancora arrivare». Buoni segnali dal mondo del manifatturiero ancora molto presente nel nostro territorio. In questo settore abbiamo registrato anche la voglia di continuare a investire per restare competitivi sul mercato. Ma è chiaro che servono azioni concrete per tutelare i posti di lavoro e aiutare le imprese.

Malpensa strategica

Malpensa strategica sia sotto il profilo del lavoro, ma anche come via di comunicazione. «Il cargo nonostante il Covid ha tenuto ed è cresciuto. La nostra preoccupazione è rivolta all’aerostazioni passeggeri. Malpensa ha perso più del 96% di passeggeri e la previsione di ripartenza è individuata ai primi mesi del 2024. Questo è preoccupante sotto il profilo dei posti di lavori e delle assunzioni. Non vorrei che la questione diventi anche un problema sociale oltre che economico».

Turismo e sport

Investire sulle infrastrutture viabilistiche, ma anche sulle strutture sportive. «Un settore che Camera di commercio ritiene importante e sul quale da anni sta investendo», ha spiegato il presidente ricordando anche l’impegno economico dell’ente camerale che ha messo 8 milioni di euro a disposizione delle imprese con #restart. Per poi concludere sul Turismo: «Purtroppo anche quest’anno il nostro sarà un turismo di prossimità. Ma noi non arretriamo nella promozione del nostro bellissimo territorio. E crediamo che il turismo sia una leva per muovere l’economia della provincia di Varese».