Lo Street food latino invade Busto, prima assoluta per piazza Vittorio Emanuele II

«Inaugureremo l’inizio della stagione estiva con una prima in assoluto nella piazza Vittorio Emanuele II completamente rinnovata. L’evento sarà propedeutico per LatinFiexpo e la gente inizierà a vivere il centro con un mondo latino alla propria portata». Paola Magugliani, assessore a Promozione e Sviluppo del Territorio di Busto Arsizio, ha annunciato oggi, mercoledì 22 maggio, la seconda edizione di Latin Street Food, realizzata da LatinFiexpo in collaborazione con Chocolat Pubblicità e con il patrocinio del Comune. La manifestazione, che avrà inizio venerdì 24 alle 18, proseguirà fino a domenica 26 alle 23.

Tutte le specialità

Saranno piazza Vittorio Emanuele II e i suoi nuovi arredi il palcoscenico per Latin Street Food, manifestazione dedicata all’America Latina e caratterizzata non solo dal suo cibo di strada, ma anche da balli folcloristicimusica e intrattenimento. Un progetto nato per volontà di LatinFiexpo, festival latinoamericano di MalpensaFiere, che, in vista dell’imminente quinta edizione, attraverso il cibo promuoverà la cultura latina in città.
Dodici veri e propri ristoranti su ruote offriranno un’ampia selezione di gastronomia di strada latina e internazionale, insieme ad alcune eccellenze nostrane. Le proposte spazieranno dalle picanhas di Picanha’s Cube, vincitore di Street Food Battle 2018, le specialità venezuelane di Reina Pepiada e i panini peruviani di El Panchito, alle tapas e paella di Las Bravas, le pupusas salvadoreñas di Qui e Là Chef, e i dolcissimi churros di Churritos.
Per completare la proposta internazionale sarà presente The Meatball Family con le polpette in salsa bbq made in Usa e gli hot dog di Pop Dog. La cucina italiana sarà rappresentata dagli arrosticini di Zucchiati Food, dallo gnocco fritto di Arte Piada, dalle bombette pugliesi di Mr Bombetta e dagli hamburger calabresi di l’Angolo di Pè, semifinalista a Street Food Battle 2018.
Il tutto sarà accompagnato dai cocktail di Civico Zero, mojito, margarita, cuba libre, caipirinha, e dalla birra artigianale de L’Orso Verde.

Scuole di ballo, sfilate e artisti di strada

«Saremo presenti con la nostra animazione sudamericana, poi protagonista a LatinFiexpo per tutta la sua durata», ha assicurato Felice Di Meo, organizzatore del festival di MalpensaFiere. Latin Street Food non sarà solo cibo, ma anche musica ed eventi: tutti i giorni si alterneranno esibizioni di scuole di ballolatinoamericane, sfilate folcloristiche in costume, dj set, esibizioni di artisti di stradagiochi e laboratori per i più piccini. Se, come ha dichiarato di Michela Ferro di Chocolat, «con truck selezionati e specialità latine porteremo un format collaudato e coloratissimo in una piazza che è una vera e propria bomboniera», Enzo Memelli, rappresentante dei commercianti di Busto, ha osservato: «È un’area che va valorizzata. La manifestazione sarà una buona occasione: la città sarà viva tutto il tempo e alcuni esercizi resteranno aperti anche alla domenica». «Avendone una nuova disposizione, l’obiettivo è anche diversificare l’offerta nelle piazze. La città deve avere tutti suoi momenti», ha concluso Magugliani.