Lindt in crescita: si amplia la sede di Induno

La Prealpina - 05/03/2020

Ancora notizie “d o l c i s s ime” per il cioccolato varesino. Secondo i risultati sull’anno finanziario 2019, aumentano le vendite del Gruppo Lindt & Sprüngli che guadagna quote di mercato. Da oltre un anno sono in corso i lavori di ampliamento del polo produttivo e distributivo di Induno Olona (nella foto), finalizzati anche all’ampliamento dello stabilimento e alla realizzazione dei nuovi uffici commerciali. Un progetto che dimostra la fiducia nell’unico sito produttivo italiano, dove lavorano 700 addetti (circa 500 in produzione e 200 impiegati). Il fatturato del gruppo registra un incremento del +6,1% raggiungendo 4,51 miliardi di franchi svizzeri, ottenendo una solida crescita organica (+4,5%) e crescendo ancora una volta più velocemente rispetto al mercato. L’utile netto cresce del 5.1% ed è pari a 512 milioni di franchi, con un margine di redditività del +11,4% (crescita nel 2018 a +11,3%). Il balzo nella regione europea è del +6,2%, grazie ai Paese-chiave come Regno Unito, Germania, Austria, Svizzera, Spagna, Italia e Francia. Il 2020, tra l’altro, è anche un anno speciale per il Gruppo Lindt & Sprüngli perché ricorre il suo 175° anniversario di fondazione. Per quest’occasione nel quartiere generale a Kilchberg, in Svizzera, il 10 maggio prossimo verrà inaugurata e aperta al pubblico la “Lindt Home of Chocolate”, il progetto finanziato e realizzato dalla fondazione filantropica “Lindt Chocolate Competence Foundation”. Questo edificio si pone la mission di continuare la visione pionieristica dei due fondatori Rodolphe Lindt e David Sprüngli. All’entrata una fontana di vero cioccolato di oltre nove metri accoglierà i visitatori. A completare il tutto, un’esibizione multimediale e interattiva, un impianto che mostrerà le fasi della produzione del cioccolato