L’export vola a quota dieci miliardi E con l’Iran si prepara a fare il botto

- 18/02/2016

Un anno da record che si è appena concluso e anche uno nuovo di grandi prospettive per le esportazioni e l’internazionalizzazione delle aziende della provincia di Varese, anche grazie alle nuove possibilità di business che si sono aperte in Iran dopo la fine delle sanzioni economiche. In attesa dei dati ufficiali che presto saranno disponibili, tutti gli indicatori fanno pensare che il 2015 si sia chiuso con oltre dieci miliardi di euro di export, una cifra record per il sistema produttivo varesino. Anche in questo avvio di 2016, non mancano le iniziative per aiutare le imprese sul fronte sempre più decisivo dei mercati esteri, a partire da quelle messe in campo dalla Camera di Commercio di Varese e dal consorzio per l’internazionalizzazione Provex. Dopo alcuni appuntamenti già ardi Simone Nevo di Unioncamere Lombardia, il quale parlerà delle nuove procedure legate ai conti lavorazioni intracomunitari. La partecipazione al seminario per le imprese varesine è gratuito, ma occorre registrarsi online sul sito della Camera di Commercio, seguendo il percorso “convegni, seminari, internazionalizzazione”. Un altro appuntamento dedicato all’internazionalizzazione è in programma il 10 marzo, con un focus sugli Emirati Arabi Uniti, mentre una settimana dopo si terrà un incontro su come esportare in Iran, dopo la liberalizzazione degli scambi commerciali recentemente avviata. Un incontro propedeutico all’accompagnamento sul mercato persiano di imprese del settore della gomma, della plastica e dei macchinari. È prevista per le aziende di questo settore, la partecipazione a “IranPlast 2016”, nell’ambito dello spazio Provex, all’interno del padiglione italiano durante la rassegna in programma dal 13 al 17 aprile. Le imprese della provincia di Varese avranno tempo fino al 29 febbraio per aderire e il suggerimento della Camera di Commercio è quella di procedere al più presto, perché la disponibilità di posti è limitata; informazioni e prenotazioni su www.provex.it. Da segnalare anche, il progetto “Fast Track Export”, che sta per essere messo a punto, delineando percorsi di internazionalizzazione a misura di pmi.  M. Fon. chiviati, nei quali gli esperti erano a disposizione delle aziende via Skype, tecnologia apprezzata perché elimina i tempi di trasporto e consente un’interazione immediata con gli interlocutori, sono pronti a partire alcuni seminari. Il primo è in programma martedì 23 febbraio, dove l’argomento che verrà trattato fa preferire il contatto diretto con gli esperti; l’appuntamento è alle 9.30 a MalpensaFiere a Busto e sarà l’occasione per parlare del tema “Modelli intrastat e novità conto lavorazione 2016”. I relatori illustreranno gli adempimenti per la compilazione delle dichiarazioni intrastat prima di presentare agli operatori economici che interverranno gli aggiornamenti e le novità in materia di scambio all’interno dell’Ue; a seguire, è previsto l’intervento