L’estate luinese tra spettacoli e performance

La Provincia Varese - 04/08/2016

Un estate ricca di successi per gli eventi organizzati a Luino, come confermato anche per quelli che hanno avuto luogo nei giorni scorsi. Grande successo di pubblico, anche rilevabile sui social network dove alcuni post relativi agli eventi in corso hanno fatto registrare anche 19 mila visualizzazioni. “Le “Magie sul lago a Luino” hanno incantato il pubblico, animando la fascia a lago e proseguendo verso il borgo antico, grazie all’organizzazione della Città di Luino con il coinvolgimento di Regione Lombardia e della Camera di Commercio di Varese per il progetto #doyoulake, che intende valorizzare il waterfront. Sabato sera, il parco a lago ha ospitato un concerto dell’Accademia Bertani, mentre il centro storico Luinitaly, manife stazione che ha saputo creare suggestioni con personalità del mondo della cultura, della moda e dello sport.
Domenica invece, “Il Sogno d’Aurora” ha visto il susseguirsi di eventi durante tutta la giornata, tra cui la performance itinerante de “La Corte fatata” di Vignarello nell’antica contrada Cavalotti. A proposito di appuntamenti di spessore, domenica 7 agosto, nel cortile della seicentesca Casa Rossi, avrà luogo la proiezione del docufilm “365, il tempo di un viaggio”, di Roberto Minini Merot, dedicato a Paolo Fresu. L’evento che avrà inizio alle 21.15 a ingresso libero, è l’ultimo appuntamento della rassegna Jazz in Maggiore, organizzato da Rinascenze e realizzato grazie alla Comunità montana Valli del Verbano, ai Comuni di Luino e Germignaga, alle aziende Ghiringhelli e Repe, agli hotel Camin Luino e Camin Colmegna e alla Fondazione Comunitaria del Varesotto.M. Fon.