Leonardo Manera protagonista della serata con Polizia e Unicef

Varesenews - 21/11/2018

Dopo il successo dell’anno scorso, la Questura di Varese, insieme all’associazione Amici del Caffè Teatro ripropone l’iniziativa benefica alle ville Ponti in favore di Unicef e del piano Marco Valerio, destinato alla cura delle malattie pediatriche croniche dei figli della Polizia.

L’appuntamento è per il 3 dicembre alle 21: protagonista dell’edizione 2018 sarà Leonardo Manera.

PUBBLICITÀ
«Un altro nome di caratura nazionale, dopo il successo di Debora Villa» ha spiegato Maurizio Castiglioni, presidente dell’associazione Amici del Caffè Teatro.

Insieme a lui protagonisti della serata saranno Fabrizio Vendramin, e i suoi splendidi quadri realizzati “in diretta”, e il vignettista Valerio Marini. Entrambi regaleranno le opere realizzate durante la serata, che verranno messe all’asta per contribuire, con il loro ricavato, al successo dell’iniziativa.

serata benefica questura
Durante la manifestazione verranno presentati ufficialmente, inoltre, i calendari della Polizia di Stato 2019, che verranno consegnati ai partecipanti, insieme ai biglietti della serata.

«Dei 450 posti disponibili ne sono rimasti pochi, circa 80 ha spiegato l’ispettore Giuseppe Tedesco, tra gli organizzatori della serata – per prenotare gli ultimi si può contattare il sito di Caffè Teatro, o rivolgersi alla Questura, chiedendo di me».

Con Unicef, saranno riunite anche diverse associazioni del territorio, che si occupano del benessere dei bambini di tutto il mondo: da Kiwanis gallarate ai Lions Sesto-Somma e Varese.

«Sono certo che tanto impegno darà un’ottima riuscita – ha commentato il Questore di Varese, Giovanni Pepè – Anche perchè l’intento è nobile: una serata benefica che mette al centro uno spettacolo teatrale per permettevi di partecipare con gioia alla serata, riunendo peraltro più associazioni, è davvero una bella iniziativa».

Alla serata del 3 dicembre si aggiungerà poi, pochi giorni dopo, un’altra giornata organizzata dalla Polizia di Stato a favore di Unicef. Questa volta si svolgerà all’Iper, nella giornata dell’8 dicembre: «La struttura, che ci ospita e ci sponsorizza, con l’acquisto di calendari e pigotte, ci permetterà di parcheggiare nei loro spazi autovetture storiche, e organizzare la vendita delle pigotte Unicef e dei calendari della Polizia – ha concluso Pepè – Ci sarà anche la polizia scientifica, che ricostruirá una scena del crimine e coinvolgerà i ragazzi che lo vorranno in questa impegnativa “missione”».