L’Energy Independence Day fa il bis Sostenibilità green protagonista

La Provincia Varese - 08/05/2017

Grande successo sabato per la seconda edizione dell’Energy Independence Day che si è svolto nella sede di Brunello di Elmec Solar, azienda da anni presente sul mercato del fotovoltaico e dei sistemi di accumulo. Nel corso dell’evento si è parlato non soltanto di indipendenza dalla rete elettrica, ma anche di sostenibilità, dando risalto ad una nuova cultura green che sempre più sta entrando nella vita di tutti i giorni, sia nella cura degli ambienti domestici che di quelli esterni. Elmec Solar ha fornito una panoramica aggiornata sull’autoconsumo e sulle tecnologie di ultima generazione che stanno rivoluzionando il mercato; temi affrontati da vari esperti del settore. Un upgrade determinata dall’interesse crescente mostrato dai varesini, oltre che dalla rapida evoluzione del mercato e della tecnologia; sono stati tanti gli interventi da parte del folto pubblico presente, che ha fornito spunti e rivolto domande agli esperti intervenuti all’Energy Independence Day. Secondo un concetto di casa sostenibile a 360 gradi, la parte finale della giornata è stata dedicata ad una panoramica sulle tecnologie elettriche più aggiornate per la cura del giardino a ridotto impatto ambientale, in un momento curato da Agricola Home&Garden, realtà leader sul territorio varesino nella cura del verde, che da sempre ha a cuore la sostenibilità. «Sono entusiasta per l’importante partecipazione di pubblico, che si è dimostrato competente e davvero attento alla disponibilità – commenta Alessandro Villa, amministratore delegato di Elmec Solar – è stata la conferma di un’attenzione crescente verso le criticità energetiche attuali e verso il fotovoltaico come soluzione vincente». Per ottenere l’indipendenza energetica è sufficiente installare un sistema di produzione fotovoltaica combinato a una batteria di accumulo. Un binomio semplice soltanto in apparenza, che nella realtà può raggiungere lo scopo solo se realizzato secondo criteri precisi, che non possono prescindere da una dettagliata analisi delle esigenze di consumo, da una progettazione coerente con lo scenario di utilizzo dall’adozione delle soluzioni più evolute di produzione e accumulo. «La cultura diffusa che abbiamo riscontrato in merito a questi temi ha testimoniato la consapevolezza di quanto la questione energetica sia fondamentale per l’umanità, soprattutto in previsione del domani che verrà» conclude Villa.