Le vacanze di agosto fanno bene a Malpensa

La Prealpina - 23/09/2021

A luglio ha raggiunto 1.227.357 passeggeri (-56,5% rispetto allo stesso periodo del 2019): e il superamento di quota un milione non si vedeva dall’inizio della pandemia (febbraio 2020). Secondo i dati diffusi ieri da Assaeroporti (l’associazione italiana dei gestori aeroportuali), Malpensa è riuscita a migliorarsi ancora ad agosto, con 1.465.334 di viaggiatori (-56,7% nel confronto con il 2019), oltre 200mila persone in più in un mese.

I numeri

Si è certamente lontani dalle statistiche di due anni fa: nel mese più torrido dell’estate si arrivò a 3.380.559 passeggeri. Ma quella era l’annata dei record, seguita da quella infausta del Coronavirus. Nella più realistica comparazione con agosto 2020, si notano dei progressi: allora ci si fermò infatti a 861.533 accessi (-74,5% rispetto all’anno prima). Malpensa sale poi nei voli complessivi: 14.442 (-47,2% rispetto al 2019). Due mesi fa erano stati poco più di 13mila, ad agosto 2020 circa 10mila.

Sul versante cargo, 55.410 le tonnellate di merci trasportate. Meno che a luglio: erano state 67.563 (+32,5% rispetto a due anni fa). Un balzo in avanti però nel confronto con agosto 2019: allora se ne movimentarono 38.153, si registra un +45,2%. Inoltre lo scalo movimenta oltre due terzi del totale italiano (80.934 tonnellate, in crescita del 6,1%).

Altri scali

Poco meno di 200mila visitatori dividono Malpensa dal primato di Fiumicino (1.661.454 passeggeri). Non lontani dal milione Catania (poco più di 999mila viaggiatori) e Bergamo (952mila circa). Linate registra poco più di 523mila transiti. Per quanto concerne i voli, quelli di Fiumicino superano di non molto quelli dell’aeroporto varesino: 14.627 flussi. Terza Olbia (più di 9mila), mentre Linate è ferma a 7204. In generale, gli scali italiani hanno raccolto oltre 13milioni di passeggeri, raggiungendo il 64% del traffico del 2019 e superando del 6,5% per le rotte domestiche i livelli pre-Covid (si mantiene lenta invece la ripresa del segmento internazionale: -54,6%). La minor paura a viaggiare si può imputare, secondo Carlo Borgomeo, presidente di Assaeroporti, «anche ai protocolli sanitari adottati e al forte avanzamento della campagna vaccinale». Per Borgomeo il green pass obbligatorio (dallo scorso primo settembre) sarà un altro stimolo per «il recupero dei volumi di traffico e la mobilità dei cittadini».

Mosse easyJet

Si registrano intanto novità nelle strategie delle società aeree. EasyJet, la principale compagnia della brughiera, cercherà di aumentare ancora i propri passeggeri. Fino al 27 settembre metterà a disposizione sui propri canali di vendita 200mila posti a tariffe scontate fino al 20%, per volare in Italia o in Europa dal primo ottobre 2021 al 30 settembre 2022. Renderà poi possibile disdire la prenotazione fino a due ore prima del viaggio senza penali fino al 31 dicembre 2021. Se le mosse della low cost incontreranno il gradimento del pubblico, potrebbero avere riverberi positivi pure per Malpensa, chiamata nei prossimi mesi all’esame più difficile: confermare il trend crescente.