Le piante rosse soffocate” dai mozziconi

La Prealpina - 30/04/2021

II fiore rosso già s’intravvede. A fine primavera sarà nel suo massimo splendore. E darà una nota di colore alla fontana di piazza Monte Grappa. Ma non sono tutte… rose e fiori. Stiamo parlando, innanzitutto, delle dieci piante, versione arbusto, collocate negli spazi ricavati lungo le panchine in pietra che circondano appunto la fontana all’ombra della Torre civica. L’iniziativa è stata dell’associazione florovivaisti della Camera di Commercio; le aveva posizionate l’azienda Le Selve di Induno Olona. Gli esemplari sono di callistemon citrinus, altrimenti detta “pianta scovolino” per la forma dei fiori. Resistono bene. E questa è la nota positiva. Quella dolente riguarda il comportamento del frequentatori di piazza Monte Grappa: i “vasi” creati nelle panchine sono diventati dei posacenere. Le piante soffocano tra i mozziconi. Il paradosso è che al quattro lati della piazza sono installati i posacenere cilindrici. Basterebbe poco per evitare il degrado. Altra nota dolente, alla quale però si potrà dare facilmente rimedio, è l’erba che spunta dalle griglie di raccolta dell’acqua intorno alla fontana. Sono già cespugli che svettano. E arrivata insomma l’ora di una prima manutenzione. Piazza Monte Grappa, una delle mete privilegiate della movida giovanile, ha già fatto il pienone nelle giornate calde che hanno preceduto il ritorno in zona gialla. È un luogo simbolo della città. E s’inseriscono bene gli arbusti rossi. I mozziconi no: già adesso sono tanti, tutti i giorni. Figuriamoci in estate…