Le emozioni delle Olimpiadi sul palco di Glocal alle Ville Ponti di Varese

Varesenews - 03/11/2021

Per chi ama lo sport, le Olimpiadi sono un momento imperdibile. Per chi lo sport lo pratica ad altissimi livello sono addirittura una ragione di vita. Con le immagini di Tokyo 2020 ancora vive nella mente di tutti, i Cinque Cerchi sbarcano a Varese con un incontro organizzato dall’OdG della Lombardia e inserito all’interno di Glocal, il festival del giornalismo organizzato da VareseNews che vivrà la sua decima edizione.


Venerdì 12 ottobre dalle ore 20,30, le Ville Ponti ospiteranno “Olimpicamente”, una serata che avrà come ospite d’onore nientemeno che Antonio La Torre, il direttore tecnico della Nazionale Italiana di atletica leggera. In pratica l’uomo che – insieme ovviamente ai vari staff tecnici – ha costruito una squadra capace di superare a Tokyo ogni record azzurro: cinque medaglie d’oro arrivate dalla velocità (Jacobs sui 100 metri, la staffetta 4×100 maschile), dal salto in alto (Gianmarco Tamberi) e dalla marcia (Massimo Stano e Antonella Palmisano). (nella immagine in alto l’abbraccio tra Jacobs e Tamberi – foto Colombo/Fidal)

Oltre alla presenza di La Torre, che sarà intervistato da Alessandro Galimberti e da Franco Ordine (rispettivamente presidente e tesoriere dell’Ordine dei Giornalisti della Lombardia), la serata delle Ville Ponti regalerà ai presenti un’altra serie di emozioni grazie alla performance di quattro attori – Alessandro Castellucci, Eleni Molos, Daniele Ornatelli e Carlotta Viscovo – che interpreteranno i pensieri di una decina di grandi eroi dello sport olimpico.


Grazie alla regia di Sergio Ferrentino, sarà possibile rivivere emozioni, speranze, preoccupazioni di campionissimi come Abebe Bikila, Bob Beamon, Carl Lewis, Cathy Freeman, Muhammad Alì, Nadia Comaneci ma anche la vicenda di Gabrielle Andersen Schiess, la maratoneta svizzera colta da malore negli ultimi metri della gara di Los Angeles ’84. Infine, sarà interpretata anche la storia di Samia Yusuf Omar, la sprinter somala che morì su un barcone nel Mediterraneo nell’aprile 2012: una vicenda ben conosciuta nella provincia di Varese grazie alla gara podistica – la “Corri con Samia” – organizzata ogni anno intorno al Lago di Comabbio.

L’appuntamento con Olimpicamente è, come detto, inserito all’interno del Festival Glocal ma è aperto a tutti ed è a ingresso gratuito; i giornalisti iscritti all’ordine che parteciperanno, riceveranno due crediti per la formazione professionale continua. È già possibile iscriversi all’incontro delle Ville Ponti (scelta consigliata anche per ridurre le code all’ingresso) attraverso il portale Eventbrite,