Le aziende di Varese aprono le porte agli studenti

Gli studenti delle medie lasciano i banchi e vanno in azienda. Sono aperte le iscrizioni alla settima edizione di «Pmi Day – Industriamoci», la Giornata nazionale della piccola e media impresa organizzata in tutta Italia da Confindustria e promossa a livello locale dal Comitato Piccola Industria dell’Unione Industriali. Quella che a livello nazionale è una giornata, in programma per l’11 novembre, dedicata ad avvicinare i ragazzi delle classi terze delle scuole medie alle Pmi, a livello di provincia di Varese si trasforma in due intere settimane di visite aziendali, dal 7 al 18 novembre. Cosa succede? L’iniziativa vede ogni anno le piccole e medie imprese aprire le porte dei propri stabilimenti agli studenti di terza media con un duplice obiettivo: diffondere la conoscenza delle realtà produttive e dei servizi presenti sul territorio e spiegare cosa succede nelle aziende della provincia, come si lavora, cosa si produce e progetta, quali opportunità ci siano e quali competenze servano per svilupparle e attraverso quali percorsi di studio. «Lo scorso anno oltre 1.600 ragazzi, provenienti da 17 istituti della nostra provincia, hanno potuto scoprire la realtà di 60 imprese, che hanno aperto le porte ai più giovani e si sono messe in gioco raccontando la propria realtà» ricorda con soddisfazione Gianluigi Casati, Presidente della Piccola Industria dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese. «Al di là dei numeri – sottolinea Casati – quello che si riscontra durante le visite aziendali è l’entusiasmo delle imprese e dei ragazzi che si confrontano in maniera unica. Per gli studenti, in particolare, che si apprestano a fare una scelta fondamentale per le loro vite è un’opportunità da cogliere al volo: potranno affrontare il percorso con maggiore consapevolezza anche alla luce di quanto può offrire il tessuto imprenditoriale locale. Portarli fisicamente nelle imprese è, infatti, il modo migliore per raccontare il mondo del lavoro e dell’imprenditoria varesina. Dal canto loro, i ragazzi e gli insegnanti dimostrano di apprezzare l’iniziativa, partecipando con il cuore, come dimostrano anche i bei lavori fotografici del 2015, raccolti dopo le visite aziendali con il concorso “L’industria mi piace” e pubblicati su Varesefocus, la rivista dell’Unione Industriali». Come fare per partecipare L’Unione Industriali organizzerà, per le scuole secondarie di primo livello della provincia di Varese, delle visite guidate all’interno degli stabilimenti delle imprese associate. Per partecipare serve iscriversi per tempo. Le imprese e gli istituti scolastici interessati ad aderire all’iniziativa possono segnalarlo entro il 14 ottobre 2016, scrivendo a segreteria.formazione@univa.va.it. Per ulteriori informazioni è possibile contattare la segreteria del Comitato Piccola Industria telefonando al numero 0332 251000. «Si tratta – conclude Casati – di un’occasione per raccontare la storia, l’orgoglio, i valori e la cultura frutti del lavoro quotidiano nelle aziende varesine».