L’agenzia per il lavoro Openjobmetis ancora in crescita «Abbiamo registrato un miglioramento a doppia cifra»

Il consiglio di amministrazione di Openjobmetis spa ha approvato il resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2017, il quale ha fatto registrare risultati in ulteriore miglioramento rispetto allo scorso anno. Il cda dell’agenzia per il lavoro che ha sede a Gallarate ed è quotata sul segmento Star di Borsa Italiana, ha preso atto anche delle dimissioni presentate da due amministratori a seguito dell’uscita del fondo Wisequity dalla compagine azionaria. Il totale dei ricavi ha raggiunto quota 429.6 milioni di euro contro i 330,3 milioni registrati nei primi nove mesi dell’anno scorso; l’indice Ebitda è salito a 16.5 milioni di euro contro i 10.6 milioni dei primi nove mesi del 2016. Bene anche l’indice Ebit che dagli 8.8 milioni dei primi nove mesi dell’anno scorso è arrivato a 14.7 milioni. Altro dato in miglioramento quello dell’utile che tocca quota 9.8 milioni di euro, mentre al 30 settembre del 2016 si era attestato a 5.4 milioni. Soddisfatto l’amministratore delegato di Openjobmetis Rosario Rasizza nella sua analisi dei dati al 30 settembre. «I primi nove mesi del 2017 chiudono con un miglioramento a doppia cifra rispetto allo stesso periodo dello scorso anno – dichiara l’imprenditore varesino – i dati di gruppo, in linea con il trend positivo dei due trimestri precedenti, evidenziano la bontà e la fondatezza della strategia adottata che sta riuscendo a cogliere appieno l’ottimo momento di mercato». I numeri dimostrano che Openjobmetis è in continua crescita e che quella di quotarsi in Borsa, alla fine del 2015, si sta confermano una scelta vincente. «L’andamento più che positivo del periodo – prosegue Rasizza – è legato principalmente al lavoro somministrato e rappresenta una base solida e consolidata, sulla quale stiamo costruendo lo sviluppo progressivo di servizi collaterali e complementari principalmente per le Pmi, che permetteranno non solo una crescita dei ricavi ma soprattutto un incremento della redditività media». L’amministratore delegato guarda avanti per proseguire la strategia di crescita dell’azienda. «Openjobmetis è impegnata a far crescere una rete di servizi che possano offrire agli imprenditori soluzioni innovative per il loro sviluppo, anche in termini di ampliamento e valorizzazione del capitale umano». La crescita dei ricavi di Openjobmetis nel terzo trimestre conferma un trend positivo che dura da circa un anno; le attese per l’esercizio 2017 permangono positive. Il consiglio di amministrazione ha preso atto della volontà di rassegnare le dimissioni da parte dei consiglieri Stefano Ghetti e Valentina Franceschini, a decorrere dal 19 dicembre 2017, a seguito dell’uscita dalla compagine azionaria del fondo Wisequity