La Whirlpool è sempre più “green” Con le auto elettriche e condivise

La Prealpina - 28/07/2016

La mobilità sostenibile entra anche in fabbrica, allo stabilimento della Whirlpool di Cassinetta a Biandronno. È stato inaugurato ieri, il nuovo servizio di car sharing elettrico disponibile, a tariffe agevolate, sia per scopi professionali sia per motivi personali, per tutti i duemila dipendenti del polo varesino della multinazionale americana. I vantaggi che derivano dall’uso di un veicoli elettrico in car sharing sono numerosi; dalla possibilità di parcheggiare gratuitamente sulle strisce gialle e blu dei Comuni convenzionati e nelle aree di sosta dedicate di aeroporti e stazioni, all’accesso gratuito alle aree Ztl e alla corsie preferenziali. Il servizio introdotto da Whirlpool nella fabbrica di Cassinetta, gestito da “E-Vai”, società del gruppo Fnm, permetterà in particolare la mobilità tra lo stabilimento di Biandronno e il quartier generale di Comerio, o verso gli aeroporti e le stazioni ferroviarie. Gli effetti positivi di questa scelta della multinazionale dell’elettrodomestico saranno ancora più rilevanti quando il quartier generale dell’azienda per la regione Emea si trasferirà da Comerio al Comune di Pero, nel distretto Expo Milano 2015. «Sono lieto che si inauguri questo servizio che renderà la nostra azienda sempre più virtuosa e contribuirà alla mobilità sostenibile delle nostre persone – afferma Karim Bruneo, corporate citizenship manager Whirlpool Emea – grazie al contributo di ciascuno si raggiungono importanti risultati e si ottengono prestigiosi riconoscimenti anche a livello globale come l’inclusione di Whirlpool nella Green List 2016 di Newsweek, che è stata possibile anche grazie alla responsabilità sociale che i nostri colleghi dimostrano quotidianamente». Il servizio “E-Vai” consente anche di ottenere importanti benefici in termini di salvaguardia ambientale e abbattimento delle emissioni CO2. Grazie all’utilizzo di veicoli elettrici, si stima che ogni cento corse singole tra Cassinetta e il nuovo quartier generale di Pero, il risparmio di CO2 sarà pari a 1.5 tonnellate, ovvero l’equivalente di ben quindici viaggi tra Milano e Napoli compiuti con un veicolo alimentato a gasolio o a benzina. “E-Vai” è il primo car sharing elettrico diffuso in tutta la Lombardia e si contraddistingue per quattro primati, essendo il primo car sharing esteso su base regionale, integrato con il servizio ferroviario, a prevalenza elettrico e presente nei principali aeroporti lombardi. Ogmi mese, sono circa duemila i noleggi green effettuati con “E-Vai”, della durata media di tre ore ciascuno; dal dicembre 2010, sono state risparmiate circa 200 tonnellate di CO2.