La Tre Valli in rosa

La Prealpina - 10/09/2021

La pandemia ha solo ritardato di un anno il progetto dei dirigenti della Società Ciclistica Alfredo Binda di abbinare alla gara professionistica la competizione al femminile. Ieri a Busto Arsizio è stata presentata così la prima edizione della Tre Valli Varesine Women e-work in programma martedì 5 ottobre : «Per la nostra società è un grande impegno, sia dal punto di vista organizzativo che economico – ha spiegato il presidente biancorosso Renzo Oldani – siamo ben felici di affrontarlo.

LA SPINTA DI BUSTO – La spinta giusta ci è arrivata da Busto Arsizio dove abbiamo trovato molto entusiasmo e un supporto importante in Paolo Ferrario, amministratore delegato e presidente di e-work». L’assessore allo sport Laura Rogora ha trascorsi agonistici nel ciclismo e ancora oggi non è difficile vederla sfrecciare con la sua palmerina: è lei la capofila di un gara che ha nel proprio organigramma organizzativo, dalla segreteria al direttore di corsa, solo figure femminili, compresa Noemi Cantele.

COME ALL’ESTERO – «Sono emozionato ad assistere a questa presentazione – ha sottolineato il vicepresidente nazionale della federciclo Ruggero Cazzaniga – mi viene in mente il 2014 quando proposi ai dirigenti della Binda la rassegna femminile tricolore. Mi fa piacere che una gara di così grande valenza abbini la competizione per le ragazze alla consolidata Tre Valli Varesine per professionisti, così come avviene nelle grandi classiche all’estero ». Un coro si consensi si è levato verso la nuova iniziativa da Anna Deligios della Camera di Commercio di Varsee, al sindaco di Busto Arsizio Emanuele Antonelli, con l’applauso comune a e-work, il gruppo che da anni sostiene lo sport al femminile, sia come sponsor ufficiale della Unet e-work Busto Arsizio, storica squadra di pallavolo militante in A1, che come main sponsor della squadra di basket di Faenza, da quest’anno promossa in A1, ora approdato nel ciclismo e principale fautore della realizzazione del sogno biancorosso a tinte rosa.
LA CENTENARIA – Nel frattempo il gruppo dirigente lavora alacremente per la gara numero 100 dei professionisti: «La prossima settimana faremo una presentazione a Varese, poi a fine mese saremo in Regione per la presentazione del Trittico – ha aggiunto Oldani – a breve daremo notizia di qualcuno dei grandi nomi che saranno al via da Busto Arsizio a Varese il 5 ottobre. Anche quest’anno sarà una grande Tre Valli Varesine».
IL PERCORSO – Martedì 5 ottobre partenza della gara femminile dalla sede Eolo di Busto Arsizio alle ore 9.30. Primo mini circuito di 7 chilometri in Busto Arsizio, da ripetere per due volte, poi tratto in linea passando per Solbiate Olona, Cairate, Castelseprio, Carnago, Caronno Varesino, Gazzada Schianno, Buguggiate, Capolago, Schiranna, Bobbiate e Varese (via Sacco). Dopo 45 chilometri inizierà il circuito finale, da ripetere per quattro volte, con la salita verso il Montello ( meno impegnativa della gara dei professionisti per la deviazione in via Guercino), la discesa da Valle Luna e la risalita verso il traguardo passando da Bobbiate e Casbeno. 98 i chilometri di corsa con l’arrivo attorno alle ore 12 in via Sacco davanti al Palazzo Comunale.

LE SQUADRE – Hanno già dato la conferma della loro partecipazione le formazioni: FDJ Nouvelle Aquitaine Futuroscope, Alè BTC City Ljubljana, Top Girls Fassa Bortolo, Lotto Soudal Ladies, Sestroretsk Women’s, Rio Miera Cantabria Deporte, A.R.Monex Women’s Pro Cycling Team, Valcar Travel & Service, Massi Tactic Women Team, Isolmant Premac Vittoria, Bepink, Aromitalia Basso Bikes Vaiano, Parkhotel Valkenburg Cycling Team, VO2 Team Pink, Bort To Win G20 Ambedo e Team Mendelspeck.