La startup al fianco degli studenti universitari

Aiutare gli studenti universitari, specialmente quelli fuori sede, ad integrarsi in una città del tutto nuova, attraverso un’applicazione che si pone l’obiettivo di offrire soluzioni pratiche per venire incontro ai loro bisogni e necessità. In che modo? Proponendo immobili nelle zone limitrofe all’Università. Promuovendo eventi della zona sia ludici sia formativi. Creando gruppi di persone con cui interagire e stringere legami durante il tempo libero. È con questa idea che Marco La Rocca e Alessio Serreli hanno fondato StudentLink: una startup varesina, nata nel 2022, per ridurre il gap tra mondo liceale e mondo universitario. “Abbiamo deciso di intraprendere questo percorso perché anche noi, da studenti fuori sede, abbiamo avuto diverse difficoltà nell’integrarci sia all’interno della comunità studentesca sia all’interno di gruppi di persone – raccontano i due cofondatori di StudentLink –. Il nostro scopo è quello di abbattere quel momento di spaesamento che vive qualsiasi giovane appena trasferito in un luogo nuovo e sconosciuto. Abbiamo testato il mercato prima di proporre la nostra app ed è emerso che si tratta di una situazione diffusa”.

L’applicazione creata dalla startup varesina funge da aggregatore di servizi. “I nostri principali strumenti di comunicazione sono la diffusione delle nostre attività attraverso i social media, in particolare con il nostro canale Instagram e con l’organizzazione di incontri formativi”. È proprio con questo spirito che i fondatori di StudentLink hanno organizzato un grande evento dal titolo “GenZ Garden: il forum degli studenti universitari”, in collaborazione con la Camera di Commercio di Varese, in programma per domenica 19 maggio 2024, dalle ore 10.00 alle ore 19.00, al Centro Congressi Ville Ponti di Varese (Per iscriversi e consultare il programma clicca qui).

Una giornata in cui si affronteranno diverse tematiche: Intelligenza Artificiale, marketing, sport, finanza, sostenibilità ambientale e imprenditorialità. Un evento che vuole mettere in risalto le potenzialità che il Varesotto può offrire a centinaia di studentesse e studenti provenienti da tutta Italia. Al momento l’attività della startup è concentrata esclusivamente sul territorio. “Lavoriamo già da tempo con la LIUC – Università Cattaneo di Castellanza, l’ateneo che abbiamo frequentato come studenti. Da settembre inizieremo con diverse progettualità anche insieme all’Università degli Studi dell’Insubria di Varese – raccontano La Rocca e Serreli –. Il nostro obiettivo è quello di espanderci sempre di più su tutto il territorio nazionale. Abbiamo già avuto contatti con l’Università di Venezia e ci piacerebbe inserirci in quelle città dove c’è maggiormente bisogno di aiuto”. Una crescita organica. Una vetta da scalare, passo dopo passo. Queste le ambizioni dei giovani startupper.

 

“GenZ Garden: il forum degli studenti universitari”

L’evento si rivolge a tutti gli studenti universitari che hanno necessità di schiarirsi le idee sulle opportunità di carriera post Università. Inoltre, durante la giornata sarà possibile partecipare a sessioni interattive di workshop con aziende, manager e imprenditori varesini per acquisire competenze pratiche e potenziare le soft skill e usufruire di consulenze gratuite one-to-one con professionisti esperti, tra cui psicologi, sessuologi, consulenti HR ed esperti IT.