La sfilata dei commercianti a Volandia dà il via agli eventi di Natale a Somma Lombardo

Varesenews - 25/11/2021

La sfilata di moda organizzata dai commercianti di Somma Lombardo e dei comuni del Distretto del commercio “Malpensa Nord Ticino” per venerdì 26 novembre, alle 20.45, a Volandia, è il primo degli eventi natalizi in programma in città.


Un segnale di ripresa per le attività imprenditoriali sommesi dopo i mesi più duri dell’emergenza Covid, ma con lo sguardo rivolto a un contesto più ampio, quello del distretto di cui fanno parte, oltre a Somma, Sesto Calende, Vergiate, Golasecca, Ranco, Varano Borghi, Angera, Mercallo e Mornago. La partnership con Volandia e la sinergia con Ascom Gallarate e Varese ha permesso la replica dell’evento già sperimentato nel 2019.
AD
Questo Natale regala bellezza!
Scopri di più
L’Oreal Professionnel
Powered by

L’evento è stato presentato alla presenza del presidente del Distretto Edoardo Favaron, del direttore Ascom Gallarate Gianfranco Ferrario, del delegato Ascom Varese Paolo Dettoni, del fiduciario Ascom di Somma Massimo Galotti, oltre che dell’assessore attività produttive di Somma Francesco Calò.

 

«Sono contento che il Distretto del commercio abbia colto l’occasione di fare la prima sfilata di moda a Volandia e auspico che questa esperienza sia replicabile stagionalmente anche nei vari comuni del distretto stesso. Invito i cittadini che non riuscissero a partecipare di persona – i posti sono limitati, circa 300 – a seguire l’evento attraverso i canali social», dichiara Francesco Calò.

«“Once upon a time”, c’era una volta il concorso vetrine» dice Edoardo Favaron, presidente del Distretto. «Ora c’è una vera sfilata, un evento aperto ai commercianti di tutti i nostri centri storici, permettendo loro di far “uscire” le loro vetrine».

Parteciperanno esercenti da cinque Comuni (anche e tutti e nove quelli del Distretto sono coinvolti): Angera, Mercallo, Vergiate Somma, Sesto Calende.

«Uno scatto triplo avanti» definisce l’iniziativa Gianfranco Ferrario, di Ascom Gallarate. «Somma ha deciso di fare uno scatto su tutto il distretto.È una modalità che mostra che dietro al Distretto ci sono le persone che ci mettono competenza e passione. Per questo anche Confcommercio ha deciso di investire anche risorse, per sostenere non solo i negozi di abbigliamento ma anche di altre tipologie che parteciperanno. Tra commercianti si sta davvero facendo rete, anche i Comuni che oggi non partecipano direttamente si sentono comunque coinvolti».

«Il nostro Distretto si chiama Malpensa Nord. E il distretto vola veramente, perché stiamo facendo tantissime cose» aggiunge Paolo Dettoni di Ascom Varese. Che allarga lo sguardo: «In quest’anno abbiamo gestito un bel bando che ha soddisfatto tanti commercianti, abbiamo poi appena partecipato anche a un altro bando di Camera di Commercio».

Le iniziative di Natale a Somma Lombardo
La sfilata ospitata a Volandia (ingresso gratuito e partecipazione libera) apre un po’ anche il periodo natalizio a Somma . Il weekend successivo si entra nel vivo con i mercatini di Natale in centro città, organizzati dalla Pro Loco, e i mercatini presso la parte antica del Castello Visconti di S. Vito, organizzati da Malpensa Meetings.

Sabato 4 dicembre, alle 17, nel cortile del municipio, si terrà l’accensione dell’albero con l’accompagnamento musicale del coro gospel “Jesus Love and Blue Sky”. Sul sagrato di S. Agnese verrà allestita la tradizionale casetta di Babbo Natale.

I mercatini della Pro Loco verranno replicati l’11 e 12 dicembre a Mezzana, in piazza S. Stefano, mentre nello stesso weekend presso la Sala Fallaci aprirà la Casa degli Elfi a cura dell’Associazione “La Casa di Mago Merlino”.

«Natale si avvicina – dichiara l’assessore alla Cultura Donata Valenti – e l’Amministrazione comunale, in collaborazione con Pro Loco, scuole di Somma, Malpensa Meetings e Fondazione Visconti, propone dei momenti di condivisione e scambio auguri in sicurezza con l’inaugurazione dei mercatini natalizi e l’accensione dell’albero in Comune per vivere insieme i giorni che precedono la festa del Natale. Un ringraziamento a tutti coloro che attivamente si prodigheranno nell’organizzazione di queste giornate».