La Regione“sponsor”della palestra di roccia

La Regione Lombardia contribuirà con uno stanziamento di 581mila euro alla riqualificazione della palestra di roccia del Campo dei Fiori. La delibera è stata approvata dalla giunta regionale su proposta del presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, e degli assessori Martina Cambiaghi, titolare delle deleghe a sport e giovani, e Massimo Sertori, a capo della struttura che si occupa di montagna, enti locali e piccoli comuni.

Il contributo sarà destinato al Parco del Campo dei Fiori che realizzerà il progetto in collaborazione con la Camera di commercio di Varese, l’Amministrazione comunale, il Cai e il Collegio regionale delle guide alpine.

«Gli obiettivi del progetto – si legge in una nota diffusa dalla Regione – sono il miglioramento degli standard di sicurezza delle falesie della palestra di arrampicata; il ripristino della chiodatura degli itinerari; una generale manutenzione della sentieristica per garantire l’accessibilità alle vie di arrampicata anche attraverso idonee azioni di disgaggio preventivo e adeguate opere idraulico-forestali finalizzate ad interrompere il fenomeno erosivo e a consolidare le pendici, impedendo il progressivo franamento verso valle».

«Questo nuovo accordo di programma – spiega l’assessore regionale Martina Cambiaghi – porta avanti la buona prassi del progetto Falesie di Lombardia, nato allo scopo di promuovere le discipline sportive outdoor come l’arrampicata e l’alpinismo».

«La palestra di roccia del Monte Campo dei Fiori – osserva in proposito l’assessore Sertori – è un importante elemento di forza per l’attrattività dei territori montani, non solo dal punto di vista tecnico-didattico per chi pratica arrampicata, ma anche per la panoramicità del luogo che la rende teatro ideale per tutti i fruitori e gli amanti della montagna».