La magia dell’antico borgo da vivere come un sogno

La Provincia Varese - 26/01/2017

Un’area museale con sale d’epoca medioevale e una parte dedicata alla ristorazione che si fondono insieme per dare vita a un ambiente nuovo, pensato per far vivere l’arte, avvicinandola alle persone. Rendere fruibile una struttura, nel passato privilegiata solo da un pubblico di nicchia, è l’obiettivo della nuova gestione del Camponovo. Edificio del Quattrocento, la cui forza è quella di saper amalgamare la cultura alla bellezza della natura, la semplicità alla raffinatezza, gli eventi di nicchia a un pubblico semplice, la serietà dell’edificio storico alle risate di una festa di diciottesimo. Il Sacro Monte trova così nel Camponovo un valido alleato per promuovere la frequentazione del Borgo. Molte coppie scelgono il Camponovo per il loro ricevimento di matrimonio. Lo fanno principalmente perché amano il territorio, ma anche per tornare alla tradizione e per regalare agli invitati un’emozione, come quella di festeggiare sulla terrazza di 140 metri quadrati, sospesi su un panorama meraviglioso. Una novità introdotta da poco sono le «cene per due», a lume di candela, solitamente scelte da pretendenti romantici per avanzare una proposta di matrimonio. In estate, per esempio, il tavolo viene apparecchiato sulla splendida terrazza, con stoviglie pregiate e bicchieri di cristallo. La colonna sonora che accompagna la cena viene studiata nel dettaglio. E’ possibile richiedere una melodia specifica nel momento della proposta di matrimonio. All’occorrenza possono essere lanciati anche palloncini a forma di cuore, come ha chiesto qualche tempo fa un ragazzo Svizzero. Il Camponovo è una location ideale anche per festeggiare San Valentino: il programma della giornata dà agli innamorati la possibilità di salire in cima al Borgo in funicolare; le guide faranno un accenno alla storia del luogo e poi sarà servito loro un romantico aperitivo. La nuova gestione intende aprire le porte a chiunque voglia scrivere all’interno del Camponovo una pagina della propria vita. Lo spazio museale, inoltre, viene offerto gratuitamente a chi ha qualcosa di bello e qualitativamente interessante da raccontare, con il fine di amalgamare la cultura agli eventi ludici. Prossimamente, per esempio, verrà allestita nella parte museale una mostra di burattini griffata Betty Colombo. Questa mostra sarà la scenografia di un aperitivo di matrimonio, che verrà servito proprio nelle sale museali. I gestori sono rimasti piacevolmente sorpresi dall’interesse che i giovani mostrano per questo luogo che sa di storia, ma che è pronto a dare spazio al presente. Due ragazzi, per esempio, hanno scelto di festeggiare i 18 anni nell’area museale. La festa prevede – oltre alla musica e a un aperitivo – un quarto d’ora di immersione nella cultura, ascoltando due guide che daranno alcune informazioni sul Sacro Monte e sul Camponovo. Per informazioni: www.locationcamponovo.it