La grandezza dei cieli varesini

La Provincia Varese - 26/04/2017

Super cieli per la Varese tricolore del Volo a Vela che chiude una settimana da record. L’Aero Club Adele Orsi, infatti, è stato per sette giorni sede dei Campionati Italiani di classe libera e promozione. Sopra il lungolago di Calcinate del Pesce si sono librati in volo i concorrenti che hanno volato in sicurezza, con sportività e senza mai dimenticare lo spirito di amicizia che accomuna in questa disciplina sportiva. L’evento tricolore, che ha lanciato la stagione agonistica 2017, ha visto il trionfo di tutti i piloti grazie alle condizioni meteo dell’intera settimana che hanno permesso di registrare anche diversi primati. Non nasconde la grande soddisfazione Margherita Acquaderni, presidente dell’ACAO «Varese è una perla per il mondo del volo – ha detto -. I nostri cieli si sono confermati un campo perfetto, la meteo ha poi aiutato la buona riuscita dell’evento con la registrazione di record. Voglio ringraziare i piloti e tutti i volontari, la squadra del volo a vela varesino è locomotiva del movimento italiano». Nelle sette le giornate effettive di gara, col primo volo domenica 16 aprile e ultimo il 23 aprile, si è laureato neo Campione d’Italia 2017 classe libera, Alberto Sironi proprio di ACAO Varese. Il titolo nella classe promozione è andato ad Andrea Cimini. «È stato un evento irripetibile» secondo Luciano Avanzini, direttore di gara del Campionato Italiano. Tutti i piloti, grazie alla meteo, hanno potuto volare su tracciati unici. Una curiosità per gli appassionati e per gli esperti in materia riguarda la giornata di martedì 18 aprile. Per la prima volta al mondo, infatti, durante una competizione, si è volato un tema di oltre 756 chilometri con partenza simultanea. Tutti i piloti hanno concluso il tema con medie compresi tra i 145km/h e i 135km/h. Dopo un inizio di stagione tanto entusiasmante, c’è attesa per i prossimi appuntamenti. Il Campionato lascerà spazio all’imminente “Settimana Azzurra”, programmata già nei prossimi giorni, dal 30 aprile al 6 maggio. Sarà un’opportunità di preparazione ad altissimo livello, che permetterà anche di scoprire le bellezze del territorio varesino dall’alto, alla ricerca di record e insegne sportive. Non si tratta di un’esclusiva per campioni. Per i meno agonisti sarà un’occasione per dedicare una delle settimane meteorologicamente più promettenti delle Alpi al volo silenzioso, in compagnia di amici. Il clou stagionale arriverà alle porte dell’Estate, quando i riflettori saranno puntati nuovamente su Varese per sarà la gara internazionale Qualifying Grand Prix che ritorna a Varese dopo la finale dello scorso anno, in programma dal 10 al 17 giugno. n