La classe e l’eleganza sono di casa a Varese

La Provincia Varese - 24/11/2016

Golf e turismo in provincia di Varese; un’accoppiata vincente destinata a crescere ulteriormente grazie al lavoro della Sport Commission della Camera di Commercio. Un binomio che non deve sorprendere perché questo sport ha radice antichissime sul nostro territorio che può vantare club e campi di assoluto valore e attrattività; basti pensare che il primo campo del Golf Club Varese si trovava dove oggi sorge Villa Recalcati, per poi trasferirsi in Valganna e quindi nell’attuale sede. «È uno dei più bei percorsi perché non ti stanca mai – afferma Marco Dal Fior, giornalista varesino e dirigente dell’Aigg, l’associazione italiana giornalisti golfisti – senza dimenticare la club house che è situata in vecchio monastero che ne fa una delle location più ammirate d’Italia». Ma dove si può praticare golf in provincia di Varese oltre che nel capoluogo che rappresenta senza dubbio la tradizione e il lustro di questo sport? Un altro club di alto livello è quello delle Robinie a Solbiate Olona che oltre ad avere campi bellissimi, in grado di ospitare grandi appuntamenti, ha anche un’altra peculiarità. «Solitamente i club sono di proprietà dei soci – spiega Dal Fior – mentre quello delle Robinie è gestito in modo imprenditoriale e offre agli iscritti pacchetti su misura a seconda del tempo che una persona ha a disposizione per giocare». Il club di Solbiate potrebbe ospitare il prossimo anno l’Open d’Italia; un altro club prestigioso dove praticare questo sport è quello di Travedona Monate. «I campi sono molto belli e impegnativi – conferma Dal Fior – la caratteristica di questo club è la sportività; ci si cambia anche in parcheggio e si va a giocare». In provincia ci sono altri due campi da golf ma non da diciotto buche; il Panorama di Varese che ne ha nove ed è una vera e propria fucina di golfisti e quello di Ispra. «Il golf allunga la vita di cinque anni – racconta il dirigente dell’Aigg – mio padre che ha 91 anni gioca ancora; a chi dice che è uno sport per vecchietti rispondo di provare a giocare sulle diciotto buche percorrendo una decina di chilometri». Il golf sta conoscendo un grande sviluppo in Italia. «È lo sport più praticato al mondo ed è il più grande volano per il turismo su cui vale la pena di investire – conclude Dal Fior – con la Sport Commission stiamo lavorando per ospitare al Golf Club Varese, nel 2017, il prestigioso Trofeo Pallavicino femminile».