La Cina sceglie Roma ma Sea non si arrende

Nuove rotte e nuove assunzioni: Malpensa continua a correre. Ma dalla Cina arriva ancora una porta in faccia: solo Guangzhou tra le nuove rotte autorizzata dall’ente cinese dell’aviazione civile.

L’aeroporto dei record continua ad attrarre le compagnie aeree. Gli annunci sono ormai continui, non solo legati alla chiusura estiva a Linte – gli ultimi hanno riguardato gli aumenti di frequenze di Air Italy e le nuove rotte Ryanair – ma arriva invece uno stop dalla Cina: la riapertura della valutazione da parte della CAAC, l’autorità cinese dell’aviazione civile, sulle richieste fatte dalle compagnie aeree per le nuove frequenze sull’asse tra l’Italia e il Paese del Dragone, non ha sortito gli effetti sperati. L’unica nuova rotta autorizzata dalla CAAC su Malpensa è quella per Guangzhou (Canton), proposta dalla China Southern Airlines con due frequenze settimanali, mentre le altre novità per l’Italia riguardano soltanto Roma Fiumicino. Posto che per attivare le nuove rotte dovranno arrivare analoghe autorizzazioni dall’Enac, è per ora confermata dunque la maggior attrattività della Capitale sui collegamenti con la Cina, un fronte su cui Sea da tempo sta lavorando, nella convinzione che ci siano molte potenzialità di sviluppo del ricco mercato orientale ancora da cogliere.

La crescita costante dello scalo sul fronte delle aperture si riflette anche in termini di posti di lavoro, a conferma del fatto che ogni milione di passeggeri genera circa un migliaio di assunzioni dirette o indirette in brughiera, come più volte affermato dall’ex presidente di Sea Pietro Modiano. Lo dimostrano anche le nuove selezioni per gli equipaggi delle compagnie aeree che fanno base a Malpensa. Le prossime date da segnarsi sul calendario sono due. Quella di giovedì 21 febbraio all’hotel Hilton Garden Inn di Somma Lombardo per il secondo dei due open day (il primo sarà il 19 febbraio a Roma) di Blue Panorama Airlines per la selezione di 80 nuovi assistenti di volo con cui potenziare gli equipaggi a bordo. E quella di martedì 26 febbraio, sempre nella medesima location, organizzata da Neos: un open day di selezione, anche in questo caso per aspiranti assistenti di volo non certificati da assumere per far salire sui propri aerei e sostenere l’espansione della compagnia con sede a Case Nuove.