Italiani all’estero in cerca di carriera Svizzera regina delle destinazioni

La Prealpina - 04/10/2017

Italiani all’estero: cuori solitari alla ricerca di un’economia stabile. Secondo il sondaggio di Expat insider 2017 – realizzato da InterNations che è il più grande network globale per le persone che vivono e lavorano all’estero, con la partecipazione di 13.000 expat, rappresentanti 166 nazionalità – più di tre expat italiani su dieci (31%) hanno vissuto in tre o più Paesi stranieri prima della loro attuale residenza all’estero.

La maggioranza degli italiani (72%) si trasferisce per guadagnare di più e per vivere in Paesi con una maggior stabilità politica ed economica. Nel trasferirsi all’estero considerano l’economia locale e il mercato del lavoro (66%), così come la situazione politica (37%), come vantaggi del trasferimento. Non sorprende, dunque, che Germania e Svizzera siano le due destinazioni più comuni per gli expat italiani (rispettivamente 11% e 10%). Entrambi i Paesi si collocano in alto nelle classifiche occupazionali. Il 72% degli expat italiani afferma di guadagnare di più.

Nonostante i potenziali miglioramenti della loro situazione economica però, gli italiani non sono necessariamente felici all’estero: quasi un terzo dei partecipanti (32%) ha difficoltà ad ambientarsi.