Innovazione, aiuti alle piccole e medie imprese

La Prealpina - 08/10/2021

Mano tesa alle piccole e medie imprese lombarde. Un aiuto per favorire le innovazioni legate alle tecnologia 4.0. Regione Lombardia mette a disposizione 1,7 milioni di euro, per le micro, piccole e medie imprese appunto, attraverso il Bando SI4.0, volto ad incentivare lo sviluppo di soluzioni, prodotti e servizi innovativi basati sulle nuove competenze e le tecnologie digitali. Promosso da Regione e Camere di Commercio della Lombardia, nell’ambito del progetto Nd (Punto Impresa Digitale), il bando prevede contributi a fondo perduto pari al 50% delle spese ammissibili, fino a un massimo di 50mila euro per impresa. Questi incentivi promettono anche di generare un volano anche sull’occupazione. Più innovazione, più posti di lavoro. «L’obiettivo è di sostenere la realizzazione di progetti per la sperimentazione, prototipazione e messa sul mercato di soluzioni, applicazioni, prodotti e servizi innovativi 4.0». Particolare rilevanza verrà riconosciuta ai progetti che favoriscono lo sviluppo di soluzioni digitali in risposta alla sicurezza sui luoghi di lavoro e che incentivino modelli di sviluppo produttivo green driven, orientati alla qualità e alla sostenibilità tramite prodotti e servizi con minori impatti ambientali e sociali. I soggetti beneficiari sono le aziende (escluse quelle agricole) che abbiano al loro interno competenze in questo ambito e presentino un progetto che riguardi almeno una delle tecnologie di innovazione digitale 4.0 indicate nel bando.