Incontro tra sindacati e azienda Segnali positivi per Mv Agusta

La Provincia Varese - 06/10/2016

Un segnale positivo per il futuro di Mv Agusta e dei suoi dipendenti. È quanto è emerso dopo la riunione di martedì pomeriggio tra sindacati, azienda e rappresentanti sindacali. Un incontro di natura più che altro tecnica, relativa in particolare alla messa a punto dei meccanismi di rotazione dei lavoratori dell’azienda in cassa integrazione straordinaria, dal quale sono emerse delle novità positive. «Si è trattato di un incontro interlocutorio – spiega Flavio Cervellino della Fim Cisl dei Laghi – attualmente sta lavorando, sempre a rotazione, circa l’80% degli operai diretti e fino al mese di novembre la percentuale sarà questa». Una percentuale importante e in deciso aumento rispetto ai mesi scorsi frutto della ripartenza, almeno in parte, della produzione nello stabilimento varesino di Mv Agusta. «Soltanto sei mesi fa la percentuale di operai al lavoro era del 20% con la produzione praticamente ferma e quindi indubbiamente un miglioramento c’è stato – sottolinea Cervellino – anche se permangono comunque motivi di preoccupazione». Uno di questi è rappresentato dalla situazione degli impiegati dell’azienda, che sono ancora a casa e non riescono a rientrare. «Purtroppo, la rotazione degli impiegati è decisamente più difficoltosa e questo ci preoccupa» prosegue l’esponente della Fim Cisl. Sono giorni importanti per l’azienda varesina che entro il 22 ottobre dovrà presentare in tribunale il piano di rientro dai debiti, che dopo il via libera dei giudici, verrà sottoposto alla valutazione dei creditori che saranno chiamati ad approvarlo o respingerlo. «Abbiamo chiesto all’azienda di poter visionare questo piano – riferisce Cervellino – e da parte della proprietà c’è stata disponibilità in questo senso». Intanto almeno in parte la produzione sembra essere ripartita. «L’azienda – continua il sindacalista – ha iniziato a risolvere alcuni problemi e dalla fine di agosto la rotazione degli operai in cassa è aumentata». Le prossime settimane saranno decisive non solo per la presentazione del piano ma anche per l’inizio di Eicma, la grande fiera della moto, che vedrà protagonista ovviamente anche Mv Agusta. Non sono previste al momento assemblee dei lavoratori, che verranno informati dell’esito della riunione di martedì pomeriggio con una comunicazione scritta