In memoria di Scapolan Borse di studio a otto studenti di Economia

La Prealpina - 25/03/2020

Otto borse di studio da assegnare ad altrettanti studenti del corso di laurea triennale in Economia e management dell’Università dell’Insubria. Così la Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura di Varese ricorderà, a quattro anni dalla scomparsa, il proprio presidente Renato Scapolan (foto) e in particolare «il suo impegno e la sua sensibilità in tema di formazione universitaria». La decisione dell’ente di piazza Monte Grappa è stata recepita nei giorni scorsi dall’ateneo che, nell’impossibilità di riunire gli organi collegiali a causa dell’emergenza sanitaria determinata dalla pandemia da coronavirus, ha avviato le procedure di selezione con un decreto della professoressa Maria Pierro, direttore del Dipartimento di economia. Gli “assegni” a sostegno dei percorsi di studio saranno otto, ciascuno del valore di millecinquecento euro, per uno stanziamento complessivo di dodicimila euro. Saranno attribuiti a giovani iscritti al terzo anno del corso di laurea, che hanno sostenuto entro il 30 settembre 2019 tutti gli esami del primo biennio con una media di voti non inferiore a ventisette trentesimi. Le borse, al termine della valutazione dei candidati che concorreranno al bando pubblicato sul sito istituzionale dell’Università, saranno consegnate nel corso di una cerimonia in cui, accanto alle autorità accademiche, il presidente della Camera di commercio Fabio Lunghi ricorderà la figura e l’opera del proprio predecessore a favore dello sviluppo del sistema economico dell’area varesina.