In duemila per la Casa in Piazza

La Provincia Varese - 25/10/2016

Grande successo anche quest’anno per La Casa in Piazza, la borsa immobiliare promossa dalla Camera di Commercio e realizzata dalla sua azienda speciale PromoVarese insieme alle associazioni degli agenti immobiliari e dei costruttori e con la collaborazione del Consiglio Notarile di Milano e delle associazioni dei consumatori e la presenza della Banca di Credito Cooperativo di Busto Garolfo e Buguggiate, della Banca Popolare di Bergamo e della Deutsche Bank. Tante giovani coppie, con un’età media tra i 30 e i 35 anni, in cerca della casa della vita e un buon numero di visitatori provenienti anche dal Milanese e dal Comasco, segno che la nostra provincia continua ad essere un territorio attraente. L’evento, che si è tenuto nel fine settimana scorso, ha richiamato almeno duemila visitatori nella sede della Camera di Commercio di piazza Monte Grappa: «Oltre a rafforzare l’interazione tra tutti i player della filiera immobiliare – sottolinea Santino Taverna, presidente nazionale e provinciale degli agenti immobiliari FIMAA – la Casa in Piazza permette ai cittadini di usufruire, in un unico contesto, della molteplicità di proposte immobiliari della nostra provincia fornendo informazioni utili e necessarie per accompagnare i processi di compravendita. La Camera di Commercio di Varese, sempre attenta alle dinamiche del proprio territorio, è stata la prima ad aver promosso un’iniziativa così rilevante, consapevole di quanto il settore immobiliare sia importante per il Pil del Paese». Sta tornando la voglia di comprar casa, ma i cittadini sono molto attenti e spendono molto tempo per informarsi prima e durante l’acquisto: «Proprio l’offerta di servizi integrata in tutte le componenti della compravendita, dagli agenti ai notai e i consumatori ma anche il credito – dice Luca Simioni, presidente provinciale Fiaip, presente all’evento – è l’elemento di vantaggio competitivo di questa borsa immobiliare. Abbiamo lavorato bene sia sul versante della compravendita che su quello delle locazioni. E con riferimento non solo al mercato del capoluogo ma anche a quello di un territorio molto più vasto, che va dal Nord della provincia fino a Busto Arsizio». Territori diversi, con peculiarità differenti che richiamano l’attenzione di compratori alla ricerca di cose diverse: al nord si ricerca la qualità della vita, grazie alle bellezze naturali che offrono molti paesi affacciati sui laghi e sulle colline varesine, più a sud a incentivare la scelta è la facilità di collegamento con il milanese, la presenza di molti collegamenti stradali, ferroviari che rendono la posizione particolarmente comoda