In duecento a “Mangia, bevi, bici”

La Prealpina - 12/09/2017

La settima edizione della kermesse “Mangia, Bevi, Bici 2017” nonostante il tempo incerto che ha fatto stare in ansia fino all’ultimo gli organizzatori, si è confermata un appuntamento imperdibile. Lo hanno dimostrato i 200 iscritti che hanno sfidato la pioggia presentandosi regolarmente domenica mattina in piazza San Martino, davanti alla “Bottega del Romeo” e alla ”Libereria”, organizzatori della manifestazione, dove era stato allestito il banchetto presso cui ritirare la busta con tutte le istruzioni da seguire in merito ai percorsi su cui si è articolata quest’anno la passeggiata in bicicletta. I ciclisti sono stati divisi in due gruppi e a distanza di pochi minuti uno dall’altro sono partiti verso i due itinerari dove hanno trovato tante sorprese e mille motivi per trascorrere una giornata diversa e appassionante. Alessandra Doridoni, che insieme al marito Lorenzo Franzetti organizzano ogni anno l’evento, spiega che «tutti gli iscritti sono regolarmente partiti con un abbigliamento adeguato per affrontare l’eventuale ritorno della pioggia». «Abbiamo avuto al via – aggiunge – molte donne con i figli, intere famiglie, nonni e zii e moltissimi bambini. Tra le curiosità c’era una signora con la bicicletta che aveva sul davanti un cestino con tanti fiori e una girandola. Ma in tutti i partecipanti la voglia di stare insieme pedalando è stata il collante del successo del “Mangia, Bevi, Bici” di quest’anno». Tra i 200 partecipanti molti provenivano da altre province, Como, Novara, Milano, e numerosi anche gli stranieri residenti nel Basso Verbano. L’evento è stato un modo speciale per scoprire il territorio, i suoi sapori, i tesori culturali e i monumenti spesso sconosciuti; quest’anno si è aggiunta una serie di fermate per ascoltare i gruppi musicali che si sono esibiti per i cicloturisti.