In 2000 a ballare a Latinfiexpo per i Gente de Zona

Erano più di 2000 ad ascoltare i Gente de zona, duo cubano che ha firmato alcuni delle più importanti hit pop latine degli ultimi anni. Da “Bailando” a “La gozadera”, solo per citare due pezzi scritti da loro e interpretati da Enrique Iglesias e Marc Anthony, cantanti che vendono milioni di dischi in lingua spagnola: questo è il mercato a cui si rivolgono Alexander Delgado e Randy Malcom Martinez due cantautori che hanno scelto come prima tappa in Italia quella di Latinfiexpo, a Malpensa fiere.

Abbiamo portato il demo di Bailando a Enrique Iglesias, che si è rivelato subito entusiasta e la presa così com’era – ha spiegato Delgado –  Mentre per Traidora Mark Anthony ha colto il nostro ritornello e cambiato le strofe. Ma ha preso tutto il testo di La Gozadera, l’altro nostro singolo. Sono collaborazioni importanti, che ci hanno permesso di siglare il contratto con Sony USA, un fatto che ha cambiato la nostra prospettiva da cantanti cubani di strada a interpreti adatti per il mondo intero».

Grande presenza scenica, una sezione fiati interessantissima, due voci potenti, e una gran voglia di far ballare il pubblico: è questo il mix che ha decretato il successo della serata di Malpensafiere, e che valeva tutto il biglietto pagato dai  2000 spettatori che hanno cantato e ballato da dalle 22 a mezzanotte passata.

«Ci sentiamo, certo, degli ambasciatori di Cuba nel mondo, anche con la nostra musica –  ha spiegato Martinez – Questo ci porta molta responsabilità. Come ce la porta il successo che abbiamo ottenuto fuori dal nostro paese».

Nel concerto, i Gente de Zona hanno presentto  il loro terzo album “Visualízate”, insieme ai loro più grandi successi: “Bailando” e la loro nuova versione di “Macarena” hanno addirittura aperto e chiuso il concerto. Il loro ultimo album è stato realizzato con la collaborazione di numerosi ospiti di prestigio fra cui Marc Anthony, Pitbull, Los Cadillac’s e i venezuelani Chino Y Nacho.