Imprese sicure: pronti 1,5 milioni di euro

La Prealpina - 24/11/2017

Si è aperta l’edizione di quest’anno del bando Impresa Sicura di Regione e Camere di Commercio della Lombardia. Un bando che mette a disposizione delle piccole e medie aziende commerciali e artigiane oltre 1,5 milioni di euro.

Risorse da destinarsi a investimenti innovativi che aumentino la sicurezza, così da prevenire furti, rapine e atti vandalici a danno delle imprese stesse, e che riducano il flusso di denaro contante. Nell’arco di dodici mesi, le imprese varesine beneficiarie sono praticamente raddoppiate, passando da 58 del 2015 alle cento dell’anno scorso, per un totale di quasi 300mila euro di contributi distribuiti nel 2016.

Il contributo previsto è a fondo perduto, pari al 50% delle spese, fino a un massimo di 5.000 euro, per l’acquisto e l’installazione, al netto dell’Iva, di sistemi di sicurezza. Sistemi che comprendono, tra gli altri, quelli di video-sorveglianza, quelli di antitaccheggio, le casseforti, le serrande e le saracinesche ma anche le inferriate e le porte blindate.

E in più, i sistemi biometrici, quelli di pagamento elettronico e di rilevazione delle banconote false, le telecamere termiche, i dispositivi aggiuntivi di illuminazione notturna esterna e l’automazione nella gestione delle chiavi. Le spese dovranno essere fatturate dalla data di presentazione della domanda e fino al 28 settembre del 2018. Le domande di contributo possono essere presentate, attraverso il sito webtelemaco, fino al 21 dicembre di quest’anno: i contributi saranno concessi fino a esaurimento delle risorse.