Impennata di iscrizioni In arrivo il presidente

Anche Di Rocco all’evento che si terrà a Varese

Renato Di Rocco, presidente della Federazione Ciclistica Italiana e vice presidente dell’Unione Ciclistica Internazionale, sarà a Varese dal 30 agosto al 2 settembre in occasione delle gare cicloamatoriali iridate valide per l’assegnazione delle maglie di Campione del Mondo dei granfondisti. Mentre su diverse strade della provincia hanno fatto la loro apparizione numerosi cartelli apposti dall’organizzazione che avvertono per tempo gli automobilisti del disagio che la competizione porterà al traffico veicolare domenica 2 settembre , si susseguono le iscrizioni all’evento mondiale. A ieri gli iscritti alla gara in linea di domenica 2 settembre erano 2436, 602 dei quali si cimenteranno anche nella gara a cronometro individuale. Si avvicina così il tetto dei 3.000 partecipanti, minimo auspicato dagli organizzatori della Società Ciclistica Alfredo Binda. Il team del presidente Renzo Oldani sta lavorando alacremente per l’impegnativa organizzazione: questa sera (martedì) è prevista una riunione per fare il punto sulla situazione medico – sanitaria che dovrà garantire la copertura a tutti i partecipanti. Sarà il dottor Carlo Guardascione il punto di riferimento per le dieci ambulanze (tutte con medico a bordo), per tutti i volontari addetti al soccorso e per le altre soluzioni atte a garantire un pronto intervento in ogni chilometro del percorso. Nel frattempo si susseguono gli inviti a coloro che vogliono essere protagonisti come volontari all’evento mondiale: tutte le società ciclistiche della provincia di Varese sono state contattate per potere far parte di questo grande team organizzativo.