Il voucher va in campo A Natale regalate sport

La Prealpina - 05/12/2020

Lo sport non è un gioco, è un volano economico, sia in termini di marketing territoriale sia per le tante imprese che vi gravitano. La Varese Sport Commission della Camera di commercio lancia la campagna “A Natale regala lo sport” con l’obiettivo proprio di sostenere le aziende, le organizzazioni e le associazioni che operano sul territorio. Con un’immagine, si potrebbe definire lo “sport sospeso”: entrando sul sito camerale, si può acquistare un corso nelle varie strutture convenzionate con un voucher vantaggioso che, dal momento in cui l’attività potrà ripartire, avrà validità di due anni.
Le proposte per il 2021 sono tante: dal TaiChi&postura al ballo, dal cicloturismo all’arrampicata al fitness, dai tour guidati in mountain-bike alle arti marziali. E ancora nordic walking e trekking, tiro con l’arco, tennis tavolo, golf, motociclismo, tennis, canottaggio, volo a vela, equitazione, twirling, vela. Un mondo che per ora è fermo e promette di tornare, muovendo migliaia di appassionati. Iscrivendosi ora con largo anticipo, si sostiene l’attività ma si ha anche uno sconto. Questo vale sia per lezioni acquistate per sé, sia per quelle in regalo.
Il concetto è chiaro: non c’è attività più a chilometro zero dello sport indoor e outdoor e quest’anno molte strutture sono rimaste chiuse per mesi. C’è un modo molto concreto per aiutarle.
Una delle madrine dell’iniziativa è come sempre la conduttrice e modella Filippa Lagerbäck, che ha tenuto a battesimo Varese Sport Commission. «Attivare il fisico per calmare la mente – dice – è sempre stato un mio modo per trovare l’equilibrio nella vita. In questo momento particolare, mi sembra di buon auspicio regalarci dello sport a Natale per ricominciare a vivere».
Online sono già disponibili le proposte e il catalogo si sta sempre più arricchendo.
La conferma del ruolo rilevante che questo settore gioca nel tessuto socio-economico di Varese e provincia viene dai numeri elaborati dall’Ufficio Studi e Statistica di Camera di Commercio: sul nostro territorio operano ben 2mila società dilettantistiche mentre sono 281 le realtà iscritte al Registro Imprese che hanno come attività primaria quella relativa a sport, intrattenimento e divertimento. Si va dalla gestione di piscine, impianti polivalenti e palestre fino alla promozione e l’organizzazione di eventi legati alle diverse discipline.
«Un sistema economico che genera un indotto rilevante – spiega il presidente di Camera di Commercio, Fabio Lunghi – e che, oggi più che mai, occorre supportare per consentirne la ripresa al momento del pieno riavvio. Regalare sport a Natale vuol dire, quindi, dare una mano ai tanti operatori del settore. Un segnale di fiducia e ottimismo per rimetterci in moto nel 2021: il valore del regalo rimane tutto sul nostro territorio. Regalando sport, ne beneficia anche il commercio degli articoli dedicati alle varie discipline: attrezzature e abbigliamento, magari anche in questo caso a chilometro zero».
Nel catalogo articolato sono coinvolti gli operatori di varie discipline. La scelta è già online: basta sfogliare il catalogo per selezionare il voucher e poi acquistare il pacchetto direttamente dall’associazione o dall’organizzazione che lo propone. Così la partita si vince.