Il turismo varesino vuole ripartire Adesso si punta su sport e cultura

Il Giorno - 07/04/2021

Un settore da rilanciare, puntando sullo sport e sulla cultura. Il turismo in provincia di Varese vuole ripartire, e la Camera di Commercio è pronta a stanziare anche per questa stagione 2021 importanti contributi a favore degli operatori economici locali. 250mi1a euro l’importo messo a disposizione dall’ente camerale attraverso alcuni bandi che partiranno a breve. II primo provvedimento punta sul sostegno agli eventi di natura turistico-sportiva. 60mila euro le risorse previste, che proseguono nel solco del progetto incominciato nel 2016 con la nascita della Varese Sport Commission. Da allora sono stati sostenuti 104 eventi, che hanno generato quasi 150mi1a pernottamenti. «Vogliamo sostenere – ha sottolineato il presidente della Camera di Commercio Fabio Lunghi – sia i grandi eventi che tutti gli eventi medio, piccoli e collaterali che hanno comunque fatto la fortuna del nostro territorio in questi anni, facendolo conoscere e facendolo diventare un territorio dove le persone tornano». Il secondo bando è invece dedicato alle iniziative di natura culturale: anche in questo caso la dotazione è di 60mila euro. L’ente fornirà contributi fino ad un massimo di 12mila euro o l’equivalente in termini di messa a disposizione di sale e spazi di proprietà camerale. L’anno scorso con la prima edizione erano stati sostenuti 14 eventi, con ricadute per 315mi1a euro. Ci sarà poi un terzo bando, tramite il quale l’ente di piazza Monte Grappa metterà sul piatto 100mila euro per iniziative di promozione della filiera turistica attraverso il coinvolgimento di consorzi e società consortili. Infine un impegno per un totale di 40mila euro in occasione di un bando regionale di prossima attivazione. Al fianco della Camera di Commercio le associazioni di settore, che apprezzano il percorso intrapreso. «Questa modalità di trovare nicchie di mercato come il turismo sportivo e culturale può essere la strada giusta per rilanciare il territorio», ha commentato Frederick Venturi, presidente di Federalberghi Varese.

Primo incontro: ospite un noto wedding planner

Non solo bandi. Il percorso di sostegno al turismo da parte della Camera di Commercio di Varese passa anche da una serie di tavoli di lavoro relativi ad alcuni cluster specifici. II primo incontro si terrà venerdì, e tra i temi sul tappeto c’è quello del wedding. «Il product manager di quest’ambito è uno dei più famosi wedding planner al mondo, ed è originario del nostro territorio», ha anticipato il presidente dell’ente camerale Fabio Lunghi.