Il turismo per rilanciare l’economia La terza tappa di #inLombardia

La Provincia Varese - 21/04/2017

Una ricca giornata di formazione per gli operatori turistici: è approdata ieri a Varese la terza tappa del progetto “#inLombard1a” dedicato alla formazione degli operatori del turismo in materia di promozione, attrattività, digitalizzazione condotto da Explora, DMO di Regione Lombardia, Unioncamere Lombardia e Camera di Commercio di Milano in collaborazione con la Camera di Commercio di Varese. «Siamo consci che la formazione sia una delle chiavi di volta – ha spiegato Giuseppe Albertini, presidente della Camera di Commercio varesina – per incrementare la competitività turistica di un territorio, come il nostro, che pure negli ultimi anni ha registrato buone performance: gli ultimi dati, quelli relativi al 2016, sono confortanti, toccando quota 1 milione e 300mila negli arrivi, con un +2% anche rispetto all’anno di Expo». Una buona base di partenza, che può portare a risultati crescenti sul fronte del turismo: «Partendo da questa base – ha proseguito Albertini – vogliamo offrire le migliori opportunità agli operatori così che possano accrescere le proprie competenze in una fase storica di profonda trasformazione nell’approccio al settore turistico. Un momento formativo che s’inserisce in un percorso di forte collaborazione tra il nostro ente e Regione Lombardia, che si è tradotta nella messa in opera di progetti significativi, quali la Varese Sport Commission e i Tourist Angels». E proprio i Tourist Angels hanno presentato ieri il loro progetto voluto da Camera di Commercio e da Regione Lombardia con la collaborazione dell’Ufficio Scolastico Territoriale che vede duecento studenti di dieci scuole superiori che si metteranno in gioco per ampliare la rete d’informazione turistica sul territorio. Dal primo aprile e fino al primo ottobre gli studenti affiancheranno infatti gli operatori della rete territoriale degli infopoint nello svolgere diverse attività: la ricognizione degli eventi culturali e sportivi, il supporto a iniziative di grande rilievo, l’informazione, l’indirizzo e l’assistenza ai turisti, lo sviluppo di contenuti sui canali social e l’accompagnamento durante visite e attività all’aria aperta in affiancamento alle guide. «Il nostro obiettivo – ha commentato Mauro Parolini, Assessore regionale allo Sviluppo Economico – è quello di diventare la prima regione italiana anche in ambito turistico e la formazione è una componente strategica indispensabile per raggiungerlo». Ma «per completare il salto di qualità che la Lombardia sta compiendo è necessario investire su questo aspetto e riacquistare consapevolezza del nostro grande potenziale».