Il turismo cresce su internet Grazie alla Camera di Commercio

La Provincia Varese - 28/10/2016

Una fonte di ispirazione e di esperienze. Questo è il nuovo portale del Varese convention & visitors bureau, già online all’indirizzo www.vareseturismo.it. Non un semplice sito ma una piattaforma digitale completa, flessibile, snella, facilmente consultabile anche da tablet e telefonini, accattivante e soprattutto aperta ai social, cui il Boreau dedica uno specifico piano di comunicazione. L’obiettivo è arrivare meglio alle persone che potrebbero essere interessate a visitare il nostro territorio per varie ragioni, dallo sport al business. Il debutto Ieri mattina nella sede della Camera di Commercio è stato il presidente del Varese convention & visitors bureau, Fabio Lunghi, a presentare le caratteristiche del nuovo portale assieme ai rappresentanti delle categorie che lo sostengono. «Le province hanno perso in questi anni diverse competenze, tra cui quella della promozione turistica di cui la Camera di Commercio è rimasta in sostanza l’unico ente responsabile. – ha ricordato Lunghi – Il nostro compito è aggregare l’offerta presente sul territorio e proporla nella maniera più efficace possibile, per portare sempre nuove opportunità economiche sul territorio». A questo servono il nuovo sito e la nuova campagna di social media marketing che è già partita sui canali principali come Facebook, Instagram, Twitter e Youtube ma che non esclude di arrivare fino a Snapchat, l’app più diffusa tra i giovanissimi. Immagini e contenuti Fondamentale in questa strategia diventa la creazione di foto e video «quelli che proponiamo noi, ma anche e soprattutto quelli degli attori del territorio e degli utenti, visitatori e clienti invitati a condividere le loro immagini», spiega Roberto Cazzaro, il coach digitale che ha ottenuto l’incarico di costruire il sito battendo altre sette aziende candidate. Costruito su un software open source, elegante nella grafica e allo stesso tempo snello e quindi efficace, il sito vuole essere fonte di ispirazione per le diverse esperienze da vivere sul territorio diviso in tre macro aree: Varese, Lago Maggiore, Malpensa. Ampio spazio è dato poi alle strutture e ai servizi, invitati esplicitamente a partecipare a progetto web proponendo nuovi contenuti (per ora, per ragioni legali, non è ancora possibile effettuare prenotazioni direttamente sul sito del Bureau). Terza parte del sito invece è dedicata alle esperienze, di viaggi di business o di piacere da raccontare «per creare suggestioni e agganciare i visitatori de sito e trasformali in clienti raccogliendo dati. A partire dall’indirizzo email». Le reazioni Il primo plauso arriva dagli enti coinvolti nel Varese convention bureau, da Massimo Grignani di Coldiretti a Frederick Venturi che ha detto: «Il web è uno strumento fondamentale, in cui è giusto investire. L’importante è che gli sforzi abbiano una ricaduta economica sul territorio». Sforzi che si concentrano sul web ma non solo, come insegna la gara interregionale di scherma promossa per settimana prossima a Carnago che porterà in provincia decine e decine di ragazzini accompagnati dalle loro famiglie, tutte da alloggiare. Un’esperienza da raccontare sul web perché sia di ispirazione ad altre iniziative.